All I want for Christmas is you di Mariah Carey: il classico di Natale che non doveva nemmeno essere in “Merry Christmas”…

All I want for Christmas is you di Mariah Carey: il classico brano di Natale, curiosità, come è nato il brano ormai evergreen

Puntuale, anche quest’anno, All I want for Christmas is you sale fino ai primi posti delle classifiche. Sia in America che in Italia, attualmente, la canzone è al secondo posto dei brani di maggior successo, certificati dalla Billboard Hot 100 e dalla chart Fimi. E’ tradizione che, nel periodo delle festività, la canzone di Mariah Carey inizi a risuonare incessantemente in radio e venga (ri)scoperta, conquistando le prime posizioni in numerosi Paesi del mondo.

La traccia detiene attualmente tre Guinness World Record: “la canzone natalizia (Natale/Capodanno) più famosa della Billboard US Hot 100 da un artista solista”, la “traccia più ascoltata in streaming su Spotify in 24 ore (femminile)” e il “maggior numero di settimane nella Top 10 dei singoli del Regno Unito per una canzone di Natale”. E su Spotify ha raggiungo il miliardo di streaming.

Pensate che, nei piani originali, All I want for Christmas is you non era nemmeno prevista. Secondo quanto emerso, infatti, l’etichetta discografica inizialmente pensava che l’album dovesse essere composto solo da cover. Poi, nacque il pezzo… insieme ad altri, proprio ad hoc. Infatti, Merry Christmas include anche “Jesus Born on This Day” e “Miss You Most (at Christmas Time)”.

Inoltre, il pezzo ha richiesto solo 15 minuti per essere scritta e due ore per essere completata. Il produttore del disco Marry Christmas, Walter Afanasieff, dichiarò recentemente:

“20 anni fa, la musica natalizia e gli album di Natale degli artisti non erano un grosso affare come lo sono oggi. A quei tempi, non avevi molti artisti con gli album natalizi … Pensare a [“All I Want for Christmas Is You”] come un singolo che sarebbe andato al n. 1, che avrebbe trainato un album… non ne avevamo la minima idea. Non era quello il tempo”

“All I Want for Christmas Is You” è anche uno dei brani preferiti della stessa Mariah Carey. Come co-autrice, le ha anche fatto guadagnare più di 60 milioni di dollari. Ma lei assicura che non è questo il motivo per cui lo adora bensì per quello che ha significato per lei nel momento in cui lo ha scritto.

“Se qualcuno mi dicesse, ‘Qual è il testo che più ti colpisce?’ Per me è in quella canzone: ‘Non chiederò molto questo Natale, non desidererò nemmeno la neve'”, dice. “Perché quando ho scritto quella canzone per la prima volta ero molto, molto agli inizi della mia carriera e stavo ancora pensando alle cose dell’infanzia quando desideravo la neve ogni anno. Quindi, per me, “Non desidererò nemmeno la neve”, significava davvero molto. È un grande affare, non ho intenzione di desiderare la neve? È triste. Non voglio passare un Natale senza neve”.