Una Voce per San Marino, Achille Lauro vincitore per un solo punto

Pubblicati i risultati di Una voce per San Marino, il contest vinto da Achille Lauro, che rappresenterà i titani a ESC 2022.

Pubblicati da San Marino RTV i risultati completi di Una Voce per San Marino, il primo contest della repubblica sanmarinese per la scelta del proprio rappresentante per l’Eurovision Song Contest 2022. Alla fine, come noto, ha vinto Achille Lauro con l’inedito Stripper. Al secondo posto si sono piazzati Burak Yeter e Alessandro Coli, mentre al terzo si è classificato Aaron Sibley. Ma prima di dare la classifica nel dettaglio, vale la pena ricordare che il contest non ha avuto televoto, ma è stato deciso da una giuria di esperti presieduta da Mogol e composta dalla cantante danese Susanne Georgi (che ha rappresentato Andorra a ESC 2009), l’arrangiatore e strumentista Simon Lee, la voce di RadioBruno Clarissa Martinelli e il discografico Dino Stewart.

Ciascun giurato poteva esprimere un voto da 1 a 10 e alla fine la classifica ha visto le prime tre posizioni separate da un solo punto. Diversi gli ex aequo nell’arco della classifica, che ha visto poi Spagna al quarto posto, Faustini e Monte al quinto, quindi Deshedus feat. Tony Cicco e Alberto Fortis e in coda Valerio Scanu.

  1. Achille Lauro (41 punti)
  2. Burak Yeter e Alessandro (40 punti)
  3. Aaron Sibley (39 punti)
  4. Spagna (37 punti)
  5. Matteo Faustini (35 punti)
  6. Francesco Monte (35 punti)
  7. Camille Cabaltera (34 punti)
  8. Vina Rose (34 punti)
  9. Deshedus feat. Tony Cicco e Alberto Fortis (33 punti)
  10. Mericler (33 punti)
  11. Basti (31 punti)
  12. Fabry & Labiuse feat. Miodio (31 punti)
  13. Elena e Francesco Faggi (31 punti)
  14. Cristina Ramos (31 punti)
  15. Valerio Scanu (31 punti)
  16. Kurt Cassar (30 punti)
  17. Alessia Labate (27 punti)
  18. Mate (27 punti)

Le polemiche (con annesse ‘riflessioni’) per la composizione del parterre di candidati non sono mancate, ma non è certo una novità gareggiare per Paesi ‘terzi’. Vedremo se la formula verrà adottata anche nei prossimi anni e non solo per questa edizione particolare dell’ESC che si svolgerà a maggio a Torino.