Deddy avverte i fan: “Qualcuno si spaccia per me su Whatsapp, non sono io!”

Deddy è tornato in studio di registrazione e avverte i fan: “Qualcuno si spaccia per me su Whatsapp e scrive a ragazzi e ragazze”

In queste ore, via social, si è sparsa la voce di qualcuno che, via Whatsapp, si spacciava per Deddy, scrivendo a ragazzi e ragazze e mentendo, quindi, sulla sua vera identità. Più persone hanno sottolineato la cosa e lanciato l’allarme, al punto da portare lo stesso cantante ad avvisare i fan via Instagram, ribadendo di non essere lui.

“C’è un grandissimo c0glione che scrive ai ragazzi e le ragazze su whatsapp spacciandosi per me. Non ci credete non sono io

Ecco lo screenshot di una delle sue ultime stories via social, proprio per rendere ancora più chiaro il messaggio.

deddy whatsapp instagram

Poi l’annuncio di essere tornato in studio di registrazione.

“Io ho finito oggi in studio, ho finito la giornata e quando sono arrivato qui a casa mi sono messo nel letto ad oziare, come si usa dire. E niente, ho guardato un po’ i social, ho letto un po’ i vostri commenti, i pensieri che avete su di me. Davvero mi sostenete sempre e vi volevo ringraziare… Quindi grazie”.

Deddy ha confermato di essere tornato in studio probabilmente per registrare nuovi brani ai quali sta lavorando dopo l’ottimo riscontro ottenuto dal suo Ep “Il cielo contromano”, uscito durante la sua partecipazione ad Amici 20 dove è arrivato alla finale del talent show.

Il cantante ha annunciato anche i suoi primi live che hanno già ottenuto il sold out.

Nelle scorse settimane, avevamo intervistato Deddy proprio per parlare del successo del suo Ep, dell’affetto da parte del pubblico, dei live in programma e della sua esperienza ad Amici 20, dove è arrivato alla finale, compresi i momenti difficili e quelli più intensi. Qui sotto la video intervista:

“Il momento più difficile era quando non mi sentivo all’altezza, con i paragoni con gli altri. Prima di entrare non avevo nessuno con cui potermi confrontare musicalmente. Vedevo persone che erano decisamente più pronte avevano studiato, un percorso musicale. Mi ha buttato giù, ma ho reagito bene ma mi ha portato al momento più bello, quando mi hanno dato la felpa della finale”.