Michael Jackson, quattro anni dalla morte: l’omaggio di Soundsblog

Il 25 Giugno 2009 moriva il Re del Pop: il ricordo di Soundsblog con le sue canzoni più famose.

Il 25 Giugno 2009 una notizia squassò i network nazionali di tutto il mondo: Michael Jackson era stato dichiarato morto in ospedale a Los Angeles dopo una serie di tentativi di rianimazione inutili. Sembrava impossibile che potesse essere successo: Michael Jackson apparteneva a quella categoria di persone considerate immortali, scevre da qualunque tipo di contatto con la vera realtà. Era il Re del Pop e i re muoiono in battaglia gloriosamente, non storditi dall’uso eccessivo di farmaci somministrati da medici controversi.

Non è facile parlare di Michael Jackson: una carriera sterminata, i record per il disco più venduto di tutti i tempi detenuto dal capolavoro Thriller del 1982, oltre il miliardo di copie complessive della sua discografia, canzoni e album che hanno cambiato completamente il corso della storia della musica pop generando emuli come Justin Timberlake; poi tutto il contorno come i concerti faranoici, gli storici balletti col passo delmoonwalk di cui avrebbe potuto quasi chiedere il brevetto, i costumi di scena, le stranezze che ne hanno resto il personaggio ancora più bizzarro e particolare… tutto in Michael Jackson era oltre la concezione umana di star della musica da venerare.

Una macchina da soldi dalla vita difficile, di cui molto si è detto senza sapere cosa potesse esserci dietro e dentro: da uno che sulle scene musicali e mediatiche ci era cresciuto ci si sarebbe forse aspettata una fine diversa, meno ingloriosa e più celebrativa della sua grandezza e importanza musicale, offuscate dai pettegolezzi e dagli scandali legali e sessuali. Non aveva fatto in tempo a chiudere in bellezza con quei concerti di Londra dell’estate 2009 che avevano felicemente dichiarato sold out, andandosene due mesi prima dell’inizio del tour conclusivo della sua gloriosa carriera.

Noi di Soundsblog rinnoviamo il nostro omaggio a Michael Jackson lasciandovi con tre delle sue canzoni storiche, tra le preferite di chi scrive. Buon moonwalk e “au!” a tutti.

Beat it

Smooth Criminal (extended version)

Thriller

I Video di Blogo

Alessandro Cattelan, Ce la faremo