Michael Jackson: Conrad Murray condannato per omicidio

Il medico Conrad Murray riconosciuto colpevole per la morte di Michael Jackson

La giuria è unanime: dopo sei settimane di processo e nove ore di discussioni per raggiungere un accordo, Conrad Murray è stato riconosciuto colpevole per la morte di Michael Jackson.

Omicidio colposo involontario. Questa la sentenza a causa della quale il medico rischia fino a un massimo di quattro anni di carcere. Le sue sorti verranno decise dal tribunale in una nuova udienza che si terrà il prossimo 29 novembre.

Si conclude così (forse) la triste storia inerente la scomparsa del re del pop. Presenti al momento del verdetto i genitori della popstar e la sorella La Toya che commenta così la faccenda prima di conoscere le parole finali del giudice:

«Lo spirito di Michael sarà con noi in aula»

.

I Video di Soundsblog