Michael Jackson: più di 1 milione di album venduti questa settimana negli USA

michaelj

Nelle ultime due settimane vi abbiamo parlato spesso di come la morte di Michael Jackson abbia totalmente stravolto le classifiche di tutto il mondo e, con un po' di cinismo, salvato il mercato discografico nel periodo peggiore: quello estivo.

Bene, se la scorsa settimana ha fatto registrare cifre assurde (800.000 album venduti negli States, più di un milione di copie vendute nel mondo solo fra "Number Ones", "Thriller" e "The Essential"), questa settimana è andato oltre. Sono aumentate le vendite in UK ("The Essential" ha venduto 114.000 copie, 45.000 più della settimana scorsa), Australia e Italia.

In USA poi si è raggiunta una cifra impressionante: come riportato da Billboard (trovate anche dei grafici molto interessanti) negli ultimi sette giorni sono stati venduti 1.096.000 album di MJ (+37% rispetto alla settimana scorsa), fra cui 349.000 di "Number Ones", 264.000 di "Thriller" e 148.000 di "The Essential". Risultati ancora più impressionanti se si considera che nella settimana precedente alla morte, complessivamente erano state vendute appena 10.000 copie dei suoi album e che nell'intero 2007 negli USA ne sono stati venduti 630.000 (1.300.000 nel 2008, complice la riedizione di Thriller), praticamente in una sola settimana ha fatto registrare cifre nettamente superiori a quelle dell'intero 2007.

Facendo rapidi calcoli parziali, nella classifica mondiale potrebbero esserci "Number Ones" e "Thriller" a circa 450.000 copie, "The Essential" ad oltre 300.000 copie e così ad occhio, a parte Maxwell (USA) e Perfume (Giappone), potrebbero esserci almeno 6 album di Michael Jackson fra i primi 10. Lo scopriremo come sempre venerdì all'interno della nostra rubrica riguardante gli album più venduti al mondo.

  • shares
  • +1
  • Mail