Morte Tina Turner, gli speciali in TV per omaggiarla

L’omaggio della tv a Tina Turner. Dagli speciali ai concerti dell’artista scomparsa ieri, 24 maggio 2023, all’età di 83 anni.

Di Marco Salaris  

La scomparsa di Tina Turner avvenuta ieri, 24 maggio 2023, lascia in eredità una voce, un talento, una discografia e i suoi successi in queste ore risaltati in tutto il mondo. Sin dalle prime ore subito dopo l’annuncio della scomparsa il mondo si è unito nel rilanciare gli eventi e gli spettacoli con protagonista la cantante, molti di questi ripresi dalla televisione.

Ed è proprio il piccolo schermo vuole omaggiare l’artista attraverso speciali e documentari monografici, in particolari le reti Rai e Mediaset hanno riservato degli spazi per ricordare la cantante.

Tina Turner, gli omaggi in tv – 24 maggio 2023

La prima a farsi avanti sin da subito è stata Rete 4. La rete Mediaset infatti ha deciso di modificare parzialmente la seconda serata di ieri. Al posto del film Baaria, è stato trasmesso lo special Tina Turner in concerto a Verona nel 1987 della durata di quasi 1h e mezza.

Tina Turner, gli omaggi in tv – 26 maggio 2023

Doppio appuntamento curato da Rai Cultura nella giornata di venerdì 26 maggio.

Alle 18.30 su Rai Storia Tina Turner in Rai. Tre sue partecipazioni a trasmissioni Rai che sintetizzano la sua lunga e sfolgorante carriera: nello show di Antonello Falqui ‘Teatro 10’ del 13 marzo 1971, presentata da Alberto Lupo con il marito Ike, con il quale ha costituito un duo dal 1960 al 1976; a Luna Park del 1979, presentata da Pippo Baudo, nella fase di oblio prima del successo internazionale degli anni ‘80, come racconta lei stessa a Domenica In del 10 novembre 1991, ancora ospite di Pippo Baudo.

Alle 00.25 su Rai 5 sarà protagonista della puntata di Rock Legends che ne ripercorre la carriera dagli anni Sessanta ai Duemila. Nel 1991 è stata inserita assieme all’ex marito Ike Turner nella Rock and Roll Hall of Fame. 24 anni prima, nel 1967, era stata la prima artista afroamericana, e la prima artista donna, ad apparire sulla copertina di Rolling Stone. Inoltre, nel 1986 aveva ricevuto una stella nella Hollywood Walk of Fame.