Super Bowl 2021, l’halftime è un grande One Man Show di The Weeknd (video)

The Weeknd ha infiammato l’halftime show del Super Bowl 2021: unico protagonista con una serie di grandi successi: guarda il video

The Weeknd si è esibito al Super Bowl 2021 con l’atteso halftime show. Dopo le 2, ora italiana, è andato in onda lo spettacolo che lo ha visto unico e assoluto protagonista (ma decisamente non da solo sul palco…).

Il sottoscritto temeva non venisse trasmesso, visto il collegamento in studio dopo la fine del primo tempo e la fine della diretta dagli Usa. Ma, invece, fortunatamente, non siamo più nel 2020 e qualche gioia iniziamo a intravederla. Ed ecco, puntuale, è stato trasmesso su Rai 2 tutto il mini concerto di The Weeknd.

Si inizia con “Starboy” e l’apparizione di The Weeknd al centro del palco, con la scenografia che letteralmente si apre, si spalanca a metà, permettendo l’ingresso del cantante. A questo brano segue un altro grande successo, “The Hills” e poi “Can’t Feel My Face“. Durante la performance, The Weeknd entra all’interno della gigantesca scenografia, in una sorta di corridoi di specchi dove spuntano ballerini che richiamano stile e tema dell’ultimo disco (e del look dell’artista stessa durante lo spettacolo). A differenza sua, tutti hanno il volto fasciato, con le celebri bende che hanno accompagnato questo “concept” disco ‘After Hours’. Bende che coprono naso, bocca e testa, lasciando gli occhi liberi.

Dopo “I Feel It Coming” è il momento di altre due hit “Save Your Tears” e “Earned It“. Per ogni pezzo citato, ovviamente, si limita ad accennarlo, a interpretarlo solo in parte, optando così per una sorta di medley dei suoi brani più celebri. Con “House of Balloons / Glass Table Girls” è poi il momento di abbandonare il palco e di invadere (letteralmente) il campo con un centinaio di ballerini, sempre col volto fasciato e chiuso, cloni dello stesso The Weeknd.

Si chiude con “Blinding Lights” e fuochi d’artificio scenografici che illuminano il cielo, accompagnati dall’ovazione (costante, durante lo spettacolo) del pubblico presente.

Clicca qui per vedere il video dell’esibizione integrale.

Come ogni anno, l’attesa per l’halftime show è altissima e anche quest’anno, segnato dal Covid-19, ‘the show must go on’, come è giusto che sia e debba essere. Nonostante tutto, nonostante le difficoltà, nonostante i migliaia di tamponi effettuati, il concerto dell’intervallo del Super Bowl si è svolto più che dignitosamente.

La voce di The Weeknd è fuori discussione, con una tenuta straordinaria e una apparente non fatica/tensione decisamente invidiabile. Un One Man Show, senza colleghi e altri artisti sul palco, che ha infiammato e intrattenuto. E vedere centinaia di persone ballare, saltare, scatenarsi in gruppo, ha provocato anche un pizzico di nostalgia e di malinconia, nell’attesa di poterlo fare al più presto tutti quanti. Liberamente, come un tempo. Blinding lights, accecati dalle luci… della rinascita.

P.s. Più volte, durante la performance, ero l’unico a pensare “Ma nessuna nomination ai Grammy?!“? Non credo…

 

 

I Video di Soundsblog