Sanremo Giovani 2021, Testa e Croce è la canzone di Matteo Romano (Testo e Video)

Matteo Romano parteciperà all’edizione 2021 di Sanremo Giovani, in onda il 15 dicembre 2021 su Rai 1, con la canzone Testa e Croce.

Tra i 12 cantanti che prenderanno parte all’edizione 2021 di Sanremo Giovani, ci sarà anche Matteo Romano che si esibirà con la canzone Testa e Croce.

Sanremo Giovani 2021 andrà in onda su Rai 1, in diretta, il prossimo 15 dicembre. Al termine della serata condotta da Amadeus, scopriremo i due artisti che faranno parte della categoria Big della prossima edizione del Festival di Sanremo.

Matteo Romano: biografia

Matteo Romano ha ottenuto un grande successo con il suo primo singolo, Concedimi, diventato virale su TikTok, che ha ottenuto un doppio Disco di Platino.

Il suo secondo singolo, pubblicato nel marzo di quest’anno, è Casa di Specchi.

Nel corso della sua giovanissima carriera, Matteo Romano ha anche aperto 7 date del tour di Emma Marrone.

Matteo Romano – Testa e Croce: testo

Clicca qui per ascoltare la canzone.

Tutto ciò che ho da dire ho detto
Tutto ciò che ho da fare ho fatto
Guardo sempre il muro distratto
E non penso che
Tu sarai in un locale fatto
Gli occhi persi in quelli di un altro
Ma lo sguardo ancora un po’ perso
A pensare a me.

E mi ricordo le tue dita
Mentre sfogliano le pagine di un libro
Che non so neanche dove ho messo
E ti ricordi quella volta, insieme in macchina
La mia canzone preferita, forse sai ancora qual è.

Fingo, non ci penso
Se mi chiedi mento
Ti guardo mentre ridi, anche se non conviene
In fondo non è guerra, è una rivoluzione
Fisso un punto fermo
Se mi tocchi ho solo paura
Di perdere la presa e di cedere
Di sentirmi dire di nuovo
Che siamo testa e croce allo stesso modo
E alla fine è vero hai ragione.

Tutto ciò che ho da dire ho detto
Tutto ciò che ho da fare ho fatto
E se ripenso a quella volta ti parlavo, ma che strano, eri distratto
Se me lo chiedi non vengo più a bere
Anche se vado via vuoi rimanere
Ormai lo sai non c’è più nessun film da vedere
Niente che ci lega insieme.

Fingo, non ci penso
Se mi chiedi mento
Ti guardo mentre ridi, anche se non conviene
In fondo non è guerra, è una rivoluzione
Fisso un punto fermo
Se mi tocchi ho solo paura di perdere la presa e di cedere
Di sentirmi dire di nuovo
Che siamo testa e croce allo stesso modo
E alla fine è vero hai ragione.

Alla fine è meglio
Forse hai ragione tu
Un po’ mi manchi ma lo ammetto dentro ho un peso in meno
Abbiamo dato il meglio
Il peggio un po’ di più
Stanotte dormirò lo stesso anche se hai ragione tu.