Sanremo Giovani 2021, Parlo di te è la canzone di Martina Beltrami (Testo e Video)

Martina Beltrami parteciperà all’edizione 2021 di Sanremo Giovani, in onda il 15 dicembre 2021 su Rai 1, con la canzone Parlo di Te.

Tra i 12 cantanti che prenderanno parte all’edizione 2021 di Sanremo Giovani, troveremo Martina Beltrami che si esibirà con la canzone Parlo di te.

Sanremo Giovani 2021 andrà in onda il prossimo 15 dicembre, in diretta, su Rai 1, e sarà condotto da Amadeus. I 12 cantanti in gara si contenderanno due posti nella categoria Big della prossima edizione del Festival di Sanremo.

Martina Beltrami: biografia

Martina Beltrami è nota a livello televisivo per aver partecipato alla scorsa edizione di Amici di Maria De Filippi.

Il 12 giugno 2020, ha pubblicato il primo singolo Luci Accese con il quale ha conquistato le prime posizioni delle classifiche di iTunes, Spotify e Apple Music.

Il 23 ottobre 2020 ha pubblicato il secondo singolo, Ti vengo a cercare, mentre il 28 maggio di quest’anno, ha rilasciato il suo terzo singolo, Per dirti che (mi spiace).

Con i suoi primi tre singoli, Martina Beltrami ha raggiunto quota 5 milioni di stream su Spotify.

Attualmente, la cantante è in studio per terminare i lavori per il suo album d’esordio.

Martina Beltrami – Parlo di te: testo

Clicca qui per ascoltare la canzone.

Parlami di ciò che temi
Ti parlerò di ciò che temo io
Dimmi perché piangi e tremi
E ti dirò se val la pena
Che poi pianga anch’io
Ci sono cose che non vedi
E che vedo
Ci siamo dentro fino all’orlo
E forse tu un po’ di più
Ho fatto un sogno ed eri pazza di me davvero
E avevo tutto quello che volevo
E non te.

E ti ho lasciato scritto sopra un foglio
Che ora è più chiaro che, più chiaro che
Adesso son la sola che ci tiene ancora ma
Non starò ad ascoltare le volte in cui.

Parlo di te, parlo di te,
Parlo di te, parlo di te, parlo di te.

Parlami di ciò che temi
Ti parlerò di ciò che temo perché ne fai parte
Se siamo rimasti illesi
Se ho fatto come se fosse niente
Per non guardare.

Navigare nelle cose che non vedo
Ci siamo dentro fino all’orlo
E forse tu un pò di più
Ho fatto un sogno e non ti riconoscevo
E giuro che sembrava vero
Ed è vero.

E ti ho lasciato scritto sopra un foglio
Che ora è più chiaro che, più chiaro che
Adesso son la sola che ci tiene ancora ma
Non starò ad ascoltare le volte in cui.

Parlo di te, parlo di te,
Parlo di te, parlo di te, parlo di te.

E adesso è più chiaro che
Più chiaro che
Siamo soltanto di passaggio
E sembra strano che
Strano che
Dopo quel che poco che è rimasto
Io.

Parlo di te, parlo di te,
Parlo di te, parlo di te, parlo di te.