Purosangue, Luchè e Shiva: ascolta il nuovo singolo, leggi il testo

Luchè e Shiva, Purosangue: testo e significato della canzone, ecco di cosa parla il nuovo singolo, disponibile dal 21 ottobre 2022

Purosangue è il nuovo singolo di Luchè con il featuring di Shiva, in uscita venerdì 21 ottobre 2022. Da sempre aperto al confronto e alle collaborazioni, Luchè ha avuto la capacità di mettersi costantemente in gioco e dando tutto sé stesso in quello che fa. È fuori domani ovunque, per Columbia Records Italy/Sony Music Italy, il suo nuovo singolo “Purosangue” feat. Shiva, giovane rapper milanese multiplatino con all’attivo già tre album e numerose collaborazioni. Ecco le prime anticipazioni sulla canzone.

Luchè e Shiva, Purosangue, Significato canzone

In “Purosangue” i due sbattono in faccia, in egual modo, a chi non ha avuto fiducia nelle loro capacità sin dagli esordi, i successi e i traguardi raggiunti con le proprie forze, senza pesare su nessuno, passo dopo passo grazie ai sacrifici e alla potenza della loro musica.

Luchè e Shiva, Purosangue, Ascolta la canzone

A seguire potete ascoltare, in streaming, Purosangue, il nuovo singolo di Luchè in collaborazione con Shiva.

Luchè e Shiva, Purosangue, Testo canzone

Yeah, yeah, yeah, Milano

Si segnano i quaderni con i conti del mio hermano
Se i conti non li regoli, poi gli altri lo faranno
Sì, avevo cento debiti, mo centomila in mano
Okay, i miei fra’ sono purosangue, okay
‘Sti polsi sono gelidi perché siamo a Milano
Sono ancora più gelidi se indosso due bust down
Sì, sto vedendo i demoni perché ho un destino amaro
Okay Alexa, dimmi quanto ho in banca, okay

Io sono come un memory, mi ricordo le facce
Ho un ferro nelle palle pure se sono in mutande
Le prove sono deboli, ma comunque è un’indagine
Mi sfidano gli stupidi, fottеrmi non è facile
Chico, sono un diavolo e sono davvero in forma
Non puoi starmi sopra, non lo fa nеmmeno la mia troia
Mio fratello un Daytona, mia madre una Goyard
A me non manca niente, soltanto la corona
Mi guardo sempre in giro come se fossi una ruota
Ora che il tradimento va così tanto di moda
Ho un piede nel successo, un altro nella zona
Tu uno nel cemento e un altro nella tomba
Ho dieci giga in cerchio che mi contano la somma
Tutto lo Stivale che si guarda ogni mia mossa
Un purosangue vero ce l’ha dentro, non lo indossa
Un purosangue vero te la vende, non la tocca

Si segnano i quaderni con i conti del mio hermano
Se i conti non li regoli, poi gli altri lo faranno
Sì, avevo cento debiti, mo centomila in mano
Okay, i miei fra’ sono purosangue, okay
‘Sti polsi sono gelidi perché siamo a Milano
Sono ancora più gelidi se indosso due bust down
Sì, sto vedendo i demoni perché ho un destino amaro
Okay, Alexa, dimmi quanto ho in banca, okay

Il tuo patrimonio attuale è di 10.546.050€
Senza contare quelli seppelliti

Ehi, nuovo disco, Lamborghini chiodo fisso
Appena n’attimo la compro, mica me la fitto (Ah)
Se non c’è più nelle foto, forse mi ha tradito
Lo senti dal tono della voce che ho già vinto
Summit in mezzo al mare sulle barche
Sentirli parlare, potrei rapinare banche (Ah)
Se mi sveglio storto, perdo soldi dalle tasche (Ah)
Modelle al mio tavolo, non ci provo neanche (Yeah)
Mano sulla Bibbia, mento sotto giuramento
Se metto in vendita l’anima, si scatena l’inferno
Lei mantiene un segreto, non posta la location (No)
Gioco sul clit come gioco alla PlayStation (Uh)
Volo privato, non controllano la borsa (Eh)
Libera il passaggio quando passiamo di corsa (Eh)
Non ci sono più stagioni, la piscina si riscalda (Ah)
Ogni giorno mi ripeto: “Ce l’ho fatta” (Uh)
Money machine come sveglia (Uh)
So un milione quanto pesa (Uh)
L’impossibile mi affascina, il lusso mi annoia
La mia donna mi dona una donna

Purosangue Ferrari
Grammi nelle mani, avevo solo dodic’anni
Ora dormo in un pigiama di Armani
Enciclopedia di strada, voi solo tre cani

Si segnano i quaderni con i conti del mio hermano
Se i conti non li regoli, poi gli altri lo faranno
Sì, avevo cento debiti, mo centomila in mano
Okay, i miei fra’ sono purosangue, okay
‘Sti polsi sono gelidi perché siamo a Milano
Sono ancora più gelidi se indosso due bust down
Sì, sto vedendo i demoni perché ho un destino amaro
Okay, Alexa, dimmi quanto ho in banca, okay

Concerti e live

Luchè non vede l’ora di portare tutto questo in scena: il “Dvla tour” nei principali Palasport d’Italia partirà il 19 novembre dall’RDS Stadium di Rimini, dopo aver registrato in tempi record 3 sold out nella sua Napoli. E a dimostrazione dell’unicità e della caratura internazionale dell’artista, si aggiunge al tour un appuntamento speciale il 22 marzo 2023 a Londra. I live – prodotti da BPM Concerti e Trident Music – saranno l’occasione di portare dal vivo i brani di “Dove volano le aquile”, ultimo grande progetto discografico di Luchè, e le tracce di successo che hanno consacrato l’artista come uno dei massimi esponenti del panorama urban italiano.

Negli ultimi tempi, il cantautore ha rilasciato due brani, “Che stai dicenn” feat. Paky (prod. Sick Luke) e “La notte di San Lorenzo” (disco d’oro) che confermano la versatilità dell’artista pur mantenendo una cifra stilistica riconoscibile, che ne fa un unicum nella scena musicale italiana.

Nella sua carriera vanta 18 dischi di platino e 9 dischi d’oro, per oltre 1 miliardo di streaming audio e video.

Vi terremo aggiornati con audio, testo e video della canzone non appena disponibili.