Melodia Proibita: il nuovo singolo estivo di Irama (Testo e Video)

Melodia Proibita è il singolo estivo di Irama che arriva dopo il successo di La genesi del tuo colore, singolo doppio Disco di Platino.

Dopo il successo di La genesi del tuo colore, singolo certificato doppio Disco di Platino, con il quale è arrivato quinto al Festival di Sanremo 2021 (senza potersi esibire a causa di un caso di COVID-19 nel suo staff), Irama ha pubblicato un nuovo singolo estivo dal titolo Melodia Proibita.

Per la quarta estate consecutiva, quindi, Irama prova a ritagliarsi uno spazio proprio nel mercato dei tormentoni estivi, dopo esserci riuscito con successo con i precedenti singoli Nera, Arrogante e Mediterranea.

Melodia Proibita, prodotta da Dardust e Giulio Nenna, è una canzone che non si allontana dal sound reggaeton del singolo estivo di un anno fa.

Di seguito, trovate il testo di Melodia Proibita. Cliccando qui, potete ascoltare la canzone.

Irama – Melodia Proibita: il testo

Cercami stasera
Come una pantera cerca la sua preda
Come chi guarda l’alba e aspetta un sogno che si avvera
Segue il vento che si crea, ora sciogli la tua vela
Portami dove c’era una croce nel silenzio.

Dentro una macchina all’ombra di
Quello sguardo di chi ha deciso
Sento una musica avvolgerti
E se non finirà.

Stasera, no, non pensiamo a niente, tanto non ci serve
Mentre mi stringerai vestita solo della mia pelle
Tra le luci spеnte, suono una melodia proibita.

Suono una melodia proibita, suono una mеlodia proibita.

Ci dividono due lettere,
C’ho il cuore come un’altalena
E lo so che non puoi scendere
Lo vuoi prendere come un lecca lecca.

Non torniamo a casa tanto non so più la strada e
Tu vestita Prada, io una maglia dei Nirvana
Io con te, tu con me, e balliamo fino a che
Tu con me, io con te, sentiremo l’aria che ci sfiora.

Dentro una macchina all’ombra di
Quello sguardo di chi ha deciso
Sento una musica avvolgerti
E se non finirà.

Stasera, no, non pensiamo a niente, tanto non ci serve
Mentre mi stringerai vestita solo della mia pelle
Tra le luci spente, suono una melodia proibita.

Suono una melodia proibita, suono una melodia proibita.

Io con te no non è facile
Sento che è incontrollabile
Dentro di se una crisalide
Dentro me la voglia che ho di te.

Stasera, no, non pensiamo a niente, tanto non ci serve
Mentre mi stringerai vestita solo della mia pelle
Tra le luci spente, suono una melodia proibita.

Suono una melodia proibita, suono una melodia proibita.

Ultime notizie su Irama

Irama, il cui vero nome è Filippo Maria Fanti, è un cantautore di Carrara classe 95.

Tutto su Irama →