Ludwig: Super Cafoni è il nuovo singolo con Piotta e Il Pagante (Testo e Video)

Supercafoni, rivisitazione di Supercafone, hit di Piotta pubblicata nel 1999, è il nuovo singolo di Ludwig, disponibile dal 22 aprile.

Dal 22 aprile, è disponibile Super Cafoni, il nuovo singolo di Ludwig che vede la partecipazione di Piotta e de Il Pagante.

Super Cafoni è una rivisitazione di Supercafone, la hit più conosciuta di Piotta.

Il nuovo singolo del rapper romano è disponibile su tutte le piattaforme digitali e in rotazione radiofonica e arriva a circa un anno di distanza dall’EP Neverland, pubblicato nel giugno 2021.

Super Cafoni arriva anche dopo i singoli Belvedere, Courmayeur (certificato Disco di Platino), Dopo Mezzanotte e Domani ci passa (certificato Disco di Platino).

Ludwig, Piotta, Il Pagante – Super Cafoni: significato canzone

I più giovani non se lo ricorderanno ma Supercafone, singolo pubblicato da Piotta nel 1999, fu uno dei tormentoni estivi di quell’anno, molto trasmesso da radio e tv musicali. La canzone, contenuta nel primo album ufficiale del rapper romano, Comunque vada sarà un successo, all’epoca ottenne successo anche grazie al video, diretto dai Manetti Bros., che vedeva la partecipazione degli attori Valerio Mastandrea e Angelo Bernabucci.

Nella versione originale, il brano è un’esaltazione dello stile di vita del coatto, parola che fa parte del gergo romanesco che va ad indicare, in senso ironico, una persona eccentrica e ignorante che vive nelle borgate e nelle periferie della città, un modo di essere che ha ispirato, tra gli altri, anche l’attore e regista Carlo Verdone per alcuni dei suoi personaggi.

Ludwig, Piotta, Il Pagante – Super Cafoni: ascolta la canzone

Clicca qui per ascoltare il singolo.

Ludwig, Piotta, Il Pagante – Super Cafoni: testo

Vedo un cocktail, non resisto
Niente Red Bull, fallo liscio
Col Pagante nella disco
Bevo ‘n gin e impazzisco
Esco, madonna, quanto so’ fresco
Mi guarda e dice, pazzesco
Si siede e ordiniamo ostriche e champagne.

I super cafoni eccoli qua
Roma, Milano, in ogni città
Muovi la mano de qua e de là
Dacce da beve, nun ce pensa’
I super cafoni eccoli qua
Roma, Milano, in ogni città
Muovi la mano de qua e de là
Dacce da beve, nun ce pensa’.

A Milano piace il super cafone
Ventiquattrore, ufficio, palestra e occhiali da sole
Laurea ad honorem sul Range Rover
Da Portofino a Forte dei Marmi un giro di Rolex
Vola
La notte è super cafona
Le cene alla Bullona
E i party al Meliá
Dacci da bere finché è open bar.

I super cafoni eccoli qua
Roma, Milano, in ogni città
Muovi la mano de qua e de là
Dacce da beve, nun ce pensa’.
I super cafoni eccoli qua
Roma, Milano, in ogni città
Muovi la mano de qua e de là
Dacce da beve, nun ce pensa’.

Oggi sotto questo sole
Le macchine vanno da sole
Stiamo fuori di Tesla
In città c’è già aria di festa
Se in gola butto giù del rum
Canto meglio dell’autotune
Fai poco er figo con la trap
Si nun sai manco chi è 2Pac
Come Zerocalcare parlo romano
Tu da vent’anni muovi la mano
Basta divano, vieni giù al party
Mo’ ripartiamo, tu non fermarti.

I super cafoni eccoli qua
Roma, Milano, in ogni città
Muovi la mano de qua e de là
Dacce da beve, nun ce pensa’
I super cafoni eccoli qua
Roma, Milano, in ogni città
Muovi la mano de qua e de là
Dacce da beve, nun ce pensa’.