Lorde: “Ripetere il successo di “Royals”? Una causa persa”

Ripetere il successo di Royals? Per Lorde è impossibile. Ecco le parole della cantante a pochi giorni dal rilascio del nuovo album

Quando una hit caratterizza la tua carriera o avviene agli esordi, è difficilissimo riuscire a bissare quei numeri e quel clamore. E, a pochi giorni dall’uscita del suo terzo album, Lorde ha ammesso di “non illudersi” che possa ripetersi il successo del suo singolo di successo.

In effetti, “è sicura  di non raggiungere mai più le vette di ‘Royals'”, secondo Joe Coscarelli del New York Times. E poi lei stessa ha sottolineato sempre durante l’intervista:

“Che causa persa. Riesci a immaginare? Non mi faccio illusioni. È stato qualcosa di irripetibile, è una chimera”

Lorde ha ottenuto fama e ammirazione a livello mondiale quando “Royals” è stato pubblicato come suo singolo debutto con una major nel 2013. Il brano ha macinato ascolti, primi posti nelle classifiche e una rotazione radiofonica intensa in tutto il mondo.

La canzone ha trascorso nove settimane al numero 1 della Billboard Hot 100, ha vinto due Grammy Awards ed è diventata l’undicesima canzone della storia a guadagnare una certificazione di diamante. È stato classificato all’ottavo posto nella lista di Insider delle migliori canzoni del decennio. Per capire quanto tutto sia stato immenso, quasi impossibile -per chiunque- da replicare.

Anche il suo album di debutto in studio, “Pure Heroine“, ai tempi ha ricevuto ampi consensi e ha ottenuto tre dischi di platino. Il suo secondo lavoro, invece, “Melodrama” pubblicato nel 2017, è stato accolto con successo commerciale inferiore ma con attenzione cultuale tra critici e fan. Eppure i numeri sono stati inferiori.

Il 20 agosto 2021 uscirà Solar Power“, il suo nuovo album che, però, non conterrà successi programmati.

Non c’è sicuramente un successo all’interno del disco. Ha senso che non ci sia una “smash hit”, perché non so nemmeno davvero cosa siano… adesso. Mi sentivo come se potessi semplicemente rilassarmi e lasciami un po’ andare.

Ad anticipare il disco è stato rilasciato l’omonima titletrack, Solar power. Ma la traccia ha debuttato solamente alla numero 64 della Billboard Hot 100 dopo essere stato rilasciato il 10 giugno, lo stesso giorno dell’unica eclissi solare dell’anno.