L’isola delle rose, Blanco: ascolta la canzone, leggi il testo e significato (video)

Blanco, L’isola delle rose: testo e significato del nuovo singolo, ascolta la canzone e guarda il video ufficiale su Soundsblog

Blanco ha annunciato l’uscita del suo nuovo singolo, L’isola delle rose, disponibile dalla mezzanotte di venerdì 27 gennaio 2023. Nei giorni scorsi, il cantante aveva stuzzicato i fan parlando del rilascio di un nuovo brano, senza però svelare il titolo ma caricando solo alcuni scatti, legati al pezzo. Ed ecco Blanco con un braccio ricoperto da un’armatura mentre stringe, in mano, una rosa rossa. L’indizio per quello che sarebbe stato poi il titolo della canzone.

Con questo breve video, invece, è stato rivelato il titolo del pezzo, “L’isola delle Rose”, fuori dal 27 gennaio 2023.

L’isola delle rose, ascolta la canzone e leggi il significato

A seguire potete ascoltare, in streaming, L’Isola delle Rose di Blanco. Cliccando qui l’audio su YouTube.

La canzone parla di una relazione passata e ricorda la passione avuta per la donna che ama(va).  Si sente vivo solo quando pensa o parla di lei anche se sa che il rapporto è finito e che ora restano solamente i ricordi. Desidera ancora la persona ma si rende conto che è solo una fantasia e che non può diventare realtà.

Blanco, L’isola delle rose, Video ufficiale

Cliccando qui potete vedere il video ufficiale de L’Isola delle rose.

Blanco, L’isola delle rose, Testo canzone

E sono il solito bastardo
E scusa se di scuse nella tasca ne ho un miliardo
Amo questa vita e questo fottuto disagio
Anche se piano piano mi corrode
Mischio i tuoi sorrisi con le droghe
E non ci sono mai stato, son cambiato
Da quando scopavamo forte nello scantinato
Da quando rubavo gli anelli e te li regalavo
Da quando ti spogliavi nuda e ti fotografavo

Ma mi fai sentire vivo
Ogni volta che respiro
Il tuo sapore è l’eco del mio dolore
Ma se mi fai sentire vivo
Ogni volta che respiro
Fino a rendermi uno schiavo
Di un ricordo che è un passato

Ma volevo fossi mia, mia, mia, mia, mia, mia, mia come se
Fossi stata tu a aver scelto me
Solo per rеndermi un po’ meno fragile
Comе spezzare un fiore
Volevo fossi mia, mia, mia, mia, mia, mia, mia come se
Fossi stata tu a aver scelto me
Solo per portarti una notte insieme a me
Sull’isola delle rose
Sull’isola delle rose
Sull’isola delle rose

Se mi dici che non faccio più parte delle tue priorità
Cerco di capire se la tua bugia è la verità
Ho-ho tutto in fiamme
Ho-ho ricordi in fiamme
Oh no, i tuoi occhi in fiamme
Oh no, come fossi in fiamme

Ma mi fai sentire vivo
Ogni volta che respiro
Il tuo sapore è l’eco del mio dolore
Ma se mi fai sentire vivo
Ogni volta che respiro
Fino a rendermi uno schiavo
Di un ricordo che è un passato

Ma volevo fossi mia, mia, mia, mia, mia, mia, mia come se
Fossi stata tu a aver scelto me
Solo per rendermi un po’ meno fragile
Come spezzare un fiore
Volevo fossi mia, mia, mia, mia, mia, mia, mia come se
Fossi stata tu a aver scelto me
Solo per portarti una notte insieme a me
Sull’isola delle rose

Oo-oh-oh-oh-oh
Oo-oh-oh-oh-oh
Oo-oh-oh-oh-oh
Volevo fossi mia, non una fantasia
Oo-oh-oh-oh-oh
Oo-oh-oh-oh-oh
Oo-oh-oh-oh-oh
Volevo fossi mia, non una fantasia

Il successo e i prossimi impegni di Blanco

La canzone è il primo inedito del cantante, dopo il boom ottenuto nel 2022 con la vittoria al Festival di Sanremo insieme a Mahmood, con il brano “Brividi“(e saranno ospiti della prima serata, il 7 febbraio 2023). I due hanno poi partecipato all’Eurovision Song Contest -che si era tenuto a Torino- classificandosi al sesto posto della classifica finale, dopo la vittoria dei Maneskin l’anno precedente.

Sempre nel 2022 poi, Blanco ha rilasciato un altro singolo, Nostalgia, arrivato al secondo posto della chart Fimi dei pezzi di maggior successo della settimana. A fine anno, comunque, la canzone è risultata essere la 19esima tra le più vendute.

Tra i prossimi impegni, l’uscita del nuovo disco e due concerti negli Stadi: il 4 luglio allo Stadio Olimpico a Roma e il 20 luglio allo Stadio San Siro a Milano.

Al termine del tour nell’estate 2022 (completamente sold out), Blanco aveva condiviso un lungo messaggio di ringraziamenti via social:

Le cose belle hanno un inizio e una fine…
Quante volte me l’hanno detto.
È finita l’onda sono arrivato sulla spiaggia e ora con la mia tavola mi tocca ri gettarmi in mare e aspettare una nuova onda da cavalcare…me l’ha detto uno che di onde ne ha prese @fabionovembre grazie❤️
La mia vita è cambiata grazie a voi.
Ho visto mia madre e mio padre orgogliosi di me e ho allargato la mia famiglia con tutta la band @nazzaromusic @______michelangelo @jacopovolpedrums .
Questo tour rimarrà impresso nel mio cuore sia per le persone che ci hanno lavorato @rastabbello @gio.nesci @stefanogarotta @linzi.davide @clementezard @federicapiccolo @annapandabrio @djshablo @simonepeluso_ @robertograzianomoro @jacopo.pica @lavalepacchia @federico_ceravolo @centroprofessionevoce @normavocalcoach e tutti quanti … sia per le emozioni che mi ha lasciato.
Credo nei ragazzi della mia età sono,siamo il futuro di questo mondo.
Lanciatevi nei vostri sogni senza paracadute che tanto vi schianterete comunque ve lo assicuro…
PERCHÈ LE COSE BELLE HANNO UN INIZIO E UNA FINE ma io l’ho provato sulla mia pelle con il mio sangue e vi assicuro sarà comunque il momento più bello della vostra vita.