L’allegria, Gianni Morandi: ascolta la canzone scritta da Jovanotti (testo e video)

Gianni Morandi, L’allegria è la nuova canzone scritta appositamente per lui dal collega e amico Jovanotti. Testo e audio del brano

Update: Ecco audio e testo de “L’allegria“, il nuovo singolo di Gianni Morandi scritto per lui dall’amico Jovanotti. A seguire audio e testo della canzone, un vero e proprio inno alla rinascita e alla ripartenza, temi mai così attuali come oggi. Qui, invece, il video ufficiale del brano.

 

[Strofa 1]
Il sogno di un ragazzo italiano
La strada di casa che porta lontano
Lo sguardo perso nello specchio sopra il lavandino
Un ragno che mi guarda negli occhi dal comodino
Mi serve un indizio stasera in quest’atmosfera
La fine di un’era
Mi ci vuole quello che ci vuole, quello che ci vuole
E un calcio e ripartire, ripartire
Ti saluto, ci vediamo tra un secolo o un’ora
Via dal resto del mondo che va in malora
Oggetti smarriti riuniti nello stand-phone
E poi arriva il suono del gong di un altro round (**Gong**)
Mi serve una botta di vita, ci vuole un’azione che riapra la partita
Mi ci vuole quello che ci vuole, quello che ci vuole
E un calcio e ripartire, ripartire

[Ritornello]
Quant’è bella l’allegria, devo ricordarmelo (Uoh-oh)
Ho bisogno di allegria, non dimenticarmelo (Uoh-oh)
La-la-la-la-la, l’allegria (Uoh-oh)
La-la-la-la-la, l’allegria (Uoh-oh)

[Strofa 2]
Mai stanchi, mai tristi, mai colpevoli
Un’auto, una strada e i DJ favorevoli
La voglia di qualcosa che non so cos’è
Le scale di casa da scendere a tre a tre
Mi ci vuole quello che ci vuole, quello che ci vuole, cos’è?
Mi ci vuole quello che ci vuole, quello che ci vuole
E un calcio e ripartire, ripartire

[Ritornello]
Quant’è bella l’allegria, devo ricordarmelo (Uoh-oh)
Ho bisogno di allegria, non dimenticarmelo (Uoh-oh)
La-la-la-la-la, l’allegria (Uoh-oh)
La-la-la-la-la, l’allegria (Uoh-oh)

[Bridge]
La-la, la-la-la, la-la
La-la, la-la-la, la-la
La-la, la-la-la
Mi ci vuole quello che ci vuole, quello che ci vuole
E pace e ripartire, ripartire

I giorni sono quello che sono
C’è uno che twitta, si crede figlio del tuono
Un altro che pone rimedi dalla TV, la pillola rossa o la pillola blu?
Mi serve una botta di vita, ci vuole un’azione che riapra la partita
Mi ci vuole quello che ci vuole, quello che ci vuole
E un calcio e ripartire, ripartire

[Ritornello]
Quant’è bella l’allegria, devo ricordarmelo (Uoh-oh)
Ho bisogno di allegria, non dimenticarmelo (Uoh-oh)
La-la-la-la-la, l’allegria (Uoh-oh)
La-la-la-la-la, l’allegria (Uoh-oh)
La, la, la, la

Domani, 11 giugno 2021, uscirà una nuova canzone di Gianni Morandi, intitolata “L’allegria“, e scritta per lui dal collega e amico Jovanotti. E’ stato lo stesso Morandi, via social, a condividere la notizia e la collaborazione, insieme ad uno scatto con Lorenzo Cherubini.

Ecco le parole del cantante, via Instagram.

Domani esce la mia canzone nuova! Un brano che mi coinvolge totalmente e che mi ha regalato Jovanotti, uno degli artisti più innovativi che io stimo di più . Qualche mese fa gli ho chiesto se potesse scrivere una canzone per me, una canzone come alcune delle sue, quelle che amo di più, tipo “Ragazzo fortunato” o “Penso positivo”.
Qualche giorno dopo il mio incidente col fuoco, Jova mi ha chiamato ed è stato molto affettuoso ma non pensavo si ricordasse della mia richiesta e invece mi ha detto: “ci sto pensando sai…”.
Poi, sabato scorso, la grande sorpresa, il pezzo è arrivato, l’ho ascoltato infinite volte ed ho cominciato a cantarmelo da solo a casa mia. Lunedì eravamo già in studio dal grande Pinaxa a Milano e domani, a tempo di record, è fuori!
Si chiama “L’ALLEGRIA”,
è un pezzo bellissimo, pieno di energia, mi piace tantissimo e mi da’ una gran bella spinta a ripartire!!!
Foto di Teresa Cherubini

Un ritorno positivo ed energico alla musica per Gianni Morandi, ancora con la mano fasciata e sotto cura dopo il brutto incidente avuto a casa sua, qualche mese fa.

A marzo 2021 raccontò:

21 marzo. È il primo giorno di primavera e il decimo giorno di degenza in ospedale. Sono ricoverato al Centro Grandi Ustionati dell’ospedale Maurizio Bufalini di Cesena, un’eccellenza della nostra regione. La prima cosa che voglio fare è ringraziare tutta la straordinaria squadra che mi assiste quotidianamente, guidata dal primario dottor Davide Melandri. Con grande professionalità tutti mi stanno aiutando a superare questo momento così delicato e difficile, ora è tempo di cominciare a muoversi, questi sono i primi passi.