Jeff Beck è morto a 78 anni: l’addio al chitarrista degli amici e colleghi, da Brian May a Johnny Depp

Jeff Beck è morto a 78 anni: l’addio di amici e colleghi al chitarrista che aveva contratto la meningite batterica

Jeff Beck è morto. Il chitarrista, tra i più celebri e apprezzati, è scomparso a 78 anni, nelle scorse ore. Il musicista è diventato famoso come parte degli Yardbirds, dove ha sostituito Eric Clapton, prima di formare il gruppo Jeff Beck con Rod Stewart. La morte è stata confermata sulla sua pagina Twitter ufficiale.

“A nome della sua famiglia, è con profonda e profonda tristezza che condividiamo la notizia della morte di Jeff Beck”, si legge nel comunicato. Poi continua e si conclude così:

“Dopo aver contratto improvvisamente la meningite batterica, è morto pacificamente ieri. La sua famiglia chiede privacy mentre elaborano questa tremenda perdita”.

Nel 2009, quando venne nuovamente inserito nella Rock and Roll Hall of Fame, Jeff Beck dichiarò:

“Suono in questo modo perché mi permette di inventare i suoni più malati possibili. Questo è il punto ora, non è vero? Non mi interessano le regole. In effetti, se non infrango le regole almeno 10 volte in ogni canzone, allora non sto facendo il mio lavoro correttamente”

Il ricordo dei colleghi e degli amici

Sono numerosi agli artisti -tra colleghi e amici- che hanno ricordato e salutato Jeff Beck, via social. Rod Stewart, via Twitter, lo ha definito “il più grande”.

Jeff Beck era di un altro pianeta. Ha portato me e Ronnie Wood negli Stati Uniti alla fine degli anni ’60 nella sua band, il Jeff Beck Group, e da allora non ci siamo più guardati indietro. Jeff Beck era su un altro pianeta. Ha portato me e Ronnie Wood negli Stati Uniti alla fine degli anni ’60 nella sua band, il Jeff Beck Group, e da allora non ci siamo più guardati indietro”

Mick Jagger ha detto che la musica ha perso un uomo meraviglioso e “uno dei più grandi chitarristi del mondo”. Brian May ha detto di non avere parole, ma ha definito Beck “l’apice assoluto del suonare la chitarra” e un “essere umano dannatamente bravo”. Anche Gene Simmons lo ha salutato definendo la notizia “straziante” e aggiungendo che “nessuno suonava la chitarra come Jeff”.

L’amicizia di Jeff Beck con Johnny Depp

Una fonte dice ha raccontato a People che Johnny Depp “è totalmente devastato” dopo che il chitarrista inglese è morto all’età di 78 anni, aggiungendo che “era al capezzale di Jeff quando è morto, insieme ad altre rock star”.

“Avevano un’amicizia davvero stretta, erano estremamente legati, e lui si è avvicinato ancora di più durante la scorsa estate quando erano in tournée insieme. La malattia si è manifestata molto rapidamente e tutto è peggiorato rapidamente nelle ultime due settimane”

Nei mesi scorsi, Johnny Depp e Jeff Beck si erano esibiti insieme in tour (anche in Italia).