Irene Cara è morta: addio alla cantante di “Fame” e “Flashdance… What a Feeling”

Irene Cara, cantante e attrice statunitense premio Oscar nel 1983 per il brano Flashdance… What a Feeling” è morta all’età di 63 anni.

La cantante e attrice statunitense Irene Cara si è spenta si è spenta nella sua abitazione in Florida nella giornata di ieri, venerdì 25 novembre 2023, all’età di 63 anni. A dare la triste notizia in queste ore è stata la sua amica e agente Judith A. Moose con un breve ma commosso messaggio:

È con profonda tristezza che a nome della sua famiglia annuncio la scomparsa di Irene Cara. […] La famiglia di Irene ha chiesto privacy mentre elabora il proprio dolore. Irene era un’anima meravigliosamente dotata, la cui eredità vivrà per sempre attraverso la sua musica e i suoi film.

Irene Cara, al secolo Irene Cara Escalera, era nata a New York il 18 marzo 1959. Interessata all’arte fin da giovane, negli anni ’70 Irene Cara è apparsa in diverse produzioni di Broadway, musical come The Me Nobody Knows e Via Galactica, ma la fama per la giovane artista è arrivata nel 1980 dopo l’uscita del film musicale Fame, Saranno famosi in Italia.

Il successo con “Fame” e “Flashdance… What a Feeling”

Irene Cara fu inizialmente scelta come ballerina per il film di Alan Parker, ma dopo che i produttori si resero conto delle sue dote vocali scrissero per lei il ruolo di Coco Hernandez. Fu proprio Irene a cantare i due brani principali del film, Fame e Out Here on My Own. Il successo mondiale fu immediato e i premi non tardarono ad arrivare. Lo stesso brano fu utilizzato anche per la serie TV tratta dal film, in onda dal 1982 al 1987.

Ma il suo più grande successo musicale è arrivato pochi anni dopo, nel 1983, con “Flashdance… What a Feeling“, brano principale della colonna sonora del film Flashdance con Jennifer Beals. Irene scrisse il testo della canzone insieme a Giorgio Moroder e Keith Forsey. Quel brano valse alla giovane artista un Oscar per il miglior brano originale nel 1983, un Grammy e un Golden Globe l’anno successivo.

Dopo il successo planetario, Irene Cara proseguì la carriera di attrice e cantante. Nel corso degli anni collaborò alle colonne sonore di film da lei interpretati come Killing ‘em Softly nel 1982, Certain Fury nel 1985 e Caged in Paradiso nel 1989, e prese parte a spettacoli teatrali come The Wiz e Jesus Christ Superstar.

Nel 1987 uscì il suo terzo album in studio, Carasmatic, ma Irene Cara non riuscì ad eguagliare il successo dei due lavori precedenti.

Le cause del decesso non sono ancora state rese note.