Inverno dei fiori, Michele Bravi: la canzone di Sanremo 2022 sul concetto di umanità, empatia e condivisione per sentire l’amore

Michele Bravi, Inverno dei fiori: testo e significato della canzone in gara al Festival di Sanremo 2022. Ecco di cosa parla il brano

Michele Bravi è in gara al Festival di Sanremo 2022 con il brano “Inverno dei fiori“.

Michele Bravi, Inverno dei fiori, Autori canzone

Inverno dei fiori” porta, per il testo, la firma di Michele Bravi, Cheope, Alex Raige Vella mentre la musica è di Francesco Catitti, Federica Abbate e Michele Bravi

Michele Bravi, Inverno dei fiori, Significato canzone

La canzone “Inverno dei fiori” riflette sul concetto di umanità, empatia e condivisione. È una canzone d’amore nata dall’urgenza di raccontare come l’interconnessione, l’intreccio e lo scambio umano siano alla base della possibilità di imparare a sentire l’amore. Ecco le parole di Michele Bravi nel parlare del pezzo in gara al Festival di Sanremo 2022:

Quando si ama non esistono le stagioni, le corse, il fiato spezzato. Il tempo si dilata, si allunga, si tende come un elastico. Chi ama ha il dono di vivere più lentamente il percorso di un’esistenza e assorbire il tempo come occasione per abitare dentro i dettagli

Michele Bravi a Sanremo 2022, Discografia

Michele torna per la seconda volta in gara sul palco del Teatro Ariston dopo aver partecipato alla kermesse del 2017 con il singolo “Il diario degli errori”, certificato doppio disco di platino.

Il 2021 di Michele Bravi, 26 anni, cantautore nato nel 1994 a Città di Castello, si apre con l’uscita del progetto discografico “La Geografia del Buio”, che debutta #1 nelle classifiche Fimi/Gfk degli album e dei vinili. Il racconto di orientamento nel buio contenuto nell’album, anticipato dal singolo “Mantieni il Bacio” certificato disco d’oro, prosegue in estate con “Falene”, insieme all’artista internazionale multiplatino Sophie and The Giants. Dopo il tour estivo piano e voce, nei mesi di novembre e dicembre Michele è in tournée nei principali teatri e club italiani, portando finalmente live i brani de “La Geografia del Buio”, di cui il 12 novembre esce l’extended version contenente anche “Falene” e “Cronaca di un tempo incerto”, pubblicato il 22 ottobre. Il videoclip ufficiale di quest’ultimo inedito viene presentato in anteprima alla Festa del Cinema di Roma. A settembre 2020, Michele è tra gli artisti che prendono parte al concerto-evento “Heroes” e al progetto “Scena Unita”, iniziative nate a sostegno dei lavoratori della musica e dello spettacolo. La collaborazione con Elodie per il singolo doppio platino “Nero Bali” risale al 2018, anno in cui pubblica anche il suo primo romanzo “Nella vita degli altri” (Mondadori). Il 2017 lo vede per la prima volta salire sul palco del Teatro Ariston, in gara alla 67° edizione del Festival di Sanremo con il brano “Il Diario degli Errori”, certificato doppio disco di platino, che anticipa l’album “Anime di Carta”, disco d’oro, tra i 10 più venduti dell’anno. Michele, vincitore nel 2013 di “X Factor” con l’inedito “La Vita e La Felicità”, scritto per lui da Tiziano Ferro, è inoltre la voce della versione italiana di “Remember Me” (Ricordami), brano colonna sonora del film Disney “Coco”.

Inverno dei fiori, Ascolta la canzone

Qui sotto potete ascoltare “Inverno dei fiori” di Michele Bravi.

Inverno dei fiori, Testo canzone

A volte il silenzio brucia come una ferita
Il cuore perde un colpo non respira sotto il peso della vita
Altre volte la tua voce è come un fiume in piena
E si fa largo nel mio mare come fa una vela
Ti nascondi nei miei occhi
Ma ti lascio andare via quando piango
Ogni volta tu ritorni come l’aria nei polmoni e ti canto
E so quanto fa bene
È da tanto che non mi succede nient’altro che avere la paura di perderti da un momento all’altro
Ma nell’ipotesi e nel dubbio di aver disimparato tutto
E nell’ipotesi e nel dubbio che io mi sia perso
Che abbia lasciato distrattamente indietro un pezzo
Tu insegnami come si fa ad imparare la felicità
Per dimostrarti che se fossimo dei suoni, sarebbero canzoni
E se fossimo stagioni, verrebbe l’inverno
L’inverno dei fiori
Insegnami come si fa
A non aspettarsi niente a parte quello che si ha
A bastarsi sempre
Uscire quando piove e poi entrare dentro un cinema
Anche se siamo solo noi
Anche se il film è già a metà
Ma nell’ipotesi e nel dubbio di aver disintegrato tutto
E nell’ipotesi e nel dubbio che io mi sia perso
Fioriamo adesso, prima del tempo
Anche se è inverno
Tu insegnami come si fa ad imparare la felicità
Per dimostrarti che se fossimo dei suoni, sarebbero canzoni
E se fossimo stagioni, verrebbe l’inverno
L’inverno dei fiori
Tu insegnami come si fa ad imparare la felicità
Per dimostrarti che se fossimo dei suoni, sarebbero canzoni
E se fossimo stagioni, verrebbe l’inverno
L’inverno dei fiori

Ultime notizie su Festival di Sanremo 2023

Il Festival di Sanremo, anche noto come Festival della Canzone Italiana, è la principale manifestazione dedicata alla musica italiana.

Tutto su Festival di Sanremo 2023 →