Guess Who’s back, Il Tre: testo e significato, ascolta la canzone

Il Tre, Guess Who’s back: testo e significato canzone, ecco di cosa parla il brano, ascolta il nuovo singolo su Soundsblog

Guess Who’s back segna il ritorno de Il Tre, con un titolo che sottolinea l’attesa e l’aspettativa per il suo ritorno. Il brano è stato rilasciato venerdì 15 aprile 2022.

A settembre 2021 è uscito il disco “Ali, Ultima Notte“, versione deluxe del suo ultimo progetto discografico.

Il Tre, Guess Who’s back, Significato canzone

Nella canzone, Il Tre ironizza sul suo ritorno, più convinto e convincente che mai, di fronte a chi, invece, considera un bluff. Fa riferimenti a colleghi che potrebbe essere serenamente in grado di sconfiggere nonostante si atteggino a vincenti (“Sento voci nella testa, dicono: “Falli fuori”, Hanno collane d’oro, ma sono comunque poveri””). La passione per la musica, per il suo lavoro è tutto quello che lo rende concentrato verso il suo progetto (“Morirò d’overdose adrenalinica, E non pago col cash, ma con la vita”).

Guess Who’s back, Ascolta la canzone

Qui sotto potete ascoltare “Guess who’s back” de Il Tre.

Il Tre, Guess Who’s back, Testo canzone

Sento voci nella testa, dicono: “Falli fuori”
Hanno collane d’oro, ma sono comunque poveri
Questo non è un pezzo rap, è la fine dei giochi
Non si tratta di farli, fra’, si tratta di muoverli
E, sì, sono un aeroplano, un 747
Dei proiettili in mano, io la vostra sentenza
Perché non sono obbligato, ma non so stare senza
È la mia resistenza
Okay, okay

Da sotto terra, guess who’s back, yeh
Vestito nero, total black, yeh
Non amo niente, a parte il rap, yeh
Niente [email protected] nel mio back, back, back, back, back
Da sotto terra, guess who’s back, yeh
In mano un kalašnikov, frè, yeh
Non amo niente, a parte il rap, yeh
Niente [email protected] nel mio back, back, back, back, back

Facciamo il check e scendo in pista
Quattrocento cavalli nella lista
Con le fiamme mi scotta la marmitta
Morirò d’overdose adrenalinica
E non pago col cash, ma con la vita
Come chi fuma il crack nella bottiglia
Vinco io per distacco la partita
Se la morte mi cerca, è una mia amica
C’ho le bombole d’ossigeno
Ti voglio scalpare, sono indigeno
Con i soldi a muro, sono zingaro
Tu non fare il figo che sei Figaro
Ed io non sono il tipo, tu uno spiffero
Tu non suoni un cazzo, suoni il piffero
Mo ti faccio fuori, è la tua ora, il mio orologio è svizzero
Vieni che ti faccio vedere come cucino questa roba
Senti come suona, senti come vola
Sono un pezzo viola, ci puoi fare niente perché non funziona
Sparo ‘sti proiettili, davvero, e ti buco la gola
Sembra facile, però non sei capace, fra’, si vede
Fallo fatto bene come me, sono arrivato in tele
Senza fare niente che mi possa compromettere
Te lo posso promettere, cavallo vincente
Questa roba è come la roulette, dai, punta
Sono fuori dallo stadio come un ultras
Vieni che ‘sta roba Guido te la illustra
E ti faccio vedere, fra’, tu prendi appunti
Voglio fare gol, faccio tacco e punta
Sono figo pure senza tartaruga
Sono il capo della giungla

Da sotto terra, guess who’s back, yeh
Vestito nero, total black, yeh
Non amo niente, a parte il rap, yeh
Niente [email protected] nel mio back, back, back, back, back
Da sotto terra, guess who’s back, yeh
In mano un kalašnikov, frè, yeh
Non amo niente, a parte il rap, yeh
Niente [email protected] nel mio back, back, back, back, back

Sono fuori e mastico la cicca
Mi tremano al massimo le dita
Sembra tipo un classico, Vanzina
Esplosivo al plastico e benzina
Giuro che è fantastico in salita
Voglio avere un attico in collina
Io con la mia gente fuoriclasse
Siamo i Galácticos degli anni Duemila
Solo one take, tu fake
Ti faccio girare tipo come fanno i Beyblade, yeh-yeh
Dopo ti cucino tipo pancake, plumcake
Co’ le mosse di karate, frate’, tipo sensei
Non sei vero come me, non lo sarai mai
Coi miei qui va tutto okay, non abbiamo guai
Okay, ma non so chi sei, tu sì che lo sai
Mayday qui, dai, Pirenei, non ci avrete mai
Sono in guerra senza Glock
Faccio rap e faccio pop, gridano: “Stonks”
Questa roba è rock and roll
Io mi chiamo Rolling Stones, sembra New York
Fra’, in parrocchia sono il Don
Il campione di ping pong, chiamami “Lord”
Scrivo barre senza ghost, mica ballo su TikTok, porca mado–
Cinquecento mila flow
Quando rappo, sono il boss come Rick Ross
La mia bussola va a Nord, colpo in testa come a COD, come LeBron
Su una ruota motocross, io vita vera, no post, compro una Porsche
E chi mi odia è sotto shock

Da sotto terra, guess who’s back, yeh
Vestito nero, total black, yeh
Non amo niente, a parte il rap, yeh
Niente puttane nel mio back, back, back, back, back

Da sotto terra, guess who’s back, yeh
Vestito nero, total black, yeh
Non amo niente, a parte il rap, yeh
Niente [email protected] nel mio back, back, back, back, back

Da sotto terra, guess who’s back