Eurovision 2022 in Italia. Dove? Milano, Bologna, Rimini, Pesaro e Torino le città ‘finaliste’

Eurovision 2022 in Italia, ecco le città “finaliste” che si sono candidate ad ospitare l’evento musicale dopo la vittoria dei Maneskin

Eurovision 2022, continuano le fasi di selezione per la città che ospiterà l’evento, previsto in Italia il prossimo anno dopo la vittoria dei Maneskin.

Il 24 agosto 2021, le città candidate ancora in lizza per ospitare l’evento sono 5: Milano, Bologna, Rimini, Pesaro e Torino.

Eurovision 2022 in Italia. Dove? Ecco le 11 città che hanno superato la prima fase (e quelle escluse)

L’Eurovision 2022 si terrà in Italia, come ormai noto da mesi, dopo la vittoria dei Maneskin nell’edizione 2020. La band ha trionfato davanti a Francia e Svizzera che sembravano tra le favorite prima del risultato del televoto. A quel punto, la preferenza del pubblico dei Paesi europei ha permesso al gruppo di trionfare sulla concorrenza. E così, ecco poco dopo, nascere l’interrogativo: quale città italiana ospiterà la prossima edizione dell’Eurovision Song Contest? Ad oggi, la risposta ufficiale ancora non c’è ma abbiamo delle località “finaliste” e altre che, nonostante la candidatura, non sono riuscite a passare la prima selezione. Scopriamo insieme quali.

Sono 11 le città che possono ancora aspirare a diventare “Il centro dell’Europa” nell’appuntamento (previsto per maggio) dell’Eurovision 2022: Acireale (CT), Alessandria, Bologna, Genova, Milano, Palazzolo Acreide (SR), Pesaro, Rimini, Roma, Sanremo (IM) e Torino.

Nulla da fare, invece, per altre sei zona d’Italia che hanno proposto di ospitare la kermesse musicale. Fuori dai giochi Bertinoro di Romagna (FC), Firenze, Jesolo (VE), Matera, Trieste e Viterbo.

Eurovision 2022, che requisiti deve avere la città che ospiterà l’evento

Dopo la vittoria dei Maneskin, per poter ospitare l’Eurovision 2022, la città che trionferà nella “sfida” dovrà soddisfare importanti e fondamentali requisiti. Vi ricordiamo gli elementi principali. Innanzitutto, dovrà poter ospitare, nella struttura, almeno 8.000 spettatori e avere la disponibilità di circa 2.000 stanze negli alberghi vicini al luogo fissato. Camere per la stampa, turisti, partecipanti e staff.

Necessario che ci sia anche un aeroporto che non disti più di un’ora e mezza da dove si terrà l’Eurovision 2022. Punti ristoro accessibili con una struttura che permetta di ospitare almeno 1000 giornalisti, per i vari Paesi d’Europa.

Il luogo dove si terrà lo show, dovrà essere disponibile e libero per le sei settimane precedenti, le due settimane dello show e quella dopo per permettere lo smantellamento legato alla messa in onda e svolgimento della kermesse canora.

Eurovision 2022, quando sapremo quale città ospiterà l’evento?

Se ad oggi abbiamo saputo quali sono le 11 città che sono candidate per ospitare lo show, quando sapremo chi la spunterà tra tutte? Sarà la Rai a deciderlo, entro la fine del mese di agosto 2022. Ora ci saranno incontri, riunioni e Cda che analizzeranno i dossier e le varie proposte per lo show. Verranno vagliate, valutate e, a quel punto, sarà svelata la città scelta per l’Eurovision 2022. Manca poco…