Emma Muscat: La Stessa Lingua è il nuovo singolo, con la partecipazione di Blas Cantò (Testo e Video)

Dopo aver partecipato all’Eurovision Song Contest 2022, Emma Muscat torna con un nuovo singolo estivo, La Stessa Lingua.

Dopo aver rappresentato il suo paese, Malta, all’ultima edizione dell’Eurovision Song Contest, presentando la canzone I Am What I Am, Emma Muscat torna con un nuovo singolo estivo cantato in italiano, dal titolo La Stessa Lingua.

La canzone vede la partecipazione di Blas Cantò, cantante spagnolo, ex componente della boyband degli Auryn, che ha dato il via alla propria carriera da solista, vincendo il talent show Tu cara me suena e conquistando le classifiche in patria con il suo primo album Complicado.

Per la terza estate consecutiva, invece, Emma Muscat presenta un proprio tormentone estivo, dopo i singoli Sangria (feat. Astol) e Meglio di sera (feat. Álvaro de Luna & Astol), pubblicati rispettivamente nel 2020 e nel 2021 ed entrambi certificati Disco D’Oro.

Emma Muscat, Blas Cantò – La Stessa Lingua: significato canzone

Il testo della canzone racconta una relazione a distanza tra due ragazzi che si godono la loro storia senza sentire il peso della lontananza.

Emma Muscat, Blas Cantò – La Stessa Lingua: ascolta la canzone

Clicca qui per ascoltare la canzone e per vedere il visual video ufficiale.

Emma Muscat, Blas Cantò – La Stessa Lingua: testo

Dimmelo dimmelo
Che c’è qualcosa di te che fa rima con me stanotte
Dimmelo subito
Che possiamo incontrarci anche dentro gli sguardi
Frasi scritte sul vetro
La corsa dell’ultima metro
E ridere senza sapere perché
Anche quando la musica si alza forte io ti sento.

Nel suono di una voce che chiama
Che arriva poi si perde nell’aria
E noi che siamo ancora per strada.

Due città diverse
Lontane mille miglia
Ma io e te parliamo
La stessa lingua
Y toda la noche rompemos
Y al otro dia volvemos
Me gusta como
Lo hacemos baby quemamos
Like fuego.

Quiero aprender el idioma perfecto
Para saber lo que dice tu cuerpo
Cuando te acercas a mi quiero alejarme de ti
Porque no quiero sonar incorrecto
Sotto un cielo che cambia ogni momento
In un caos totale oppure nel silenzio.

Nel suono di una voce che chiama
Canta una chitarra gitana
Nessuno terrà sembra lontana.

Due città diverse
Lontane mille miglia
Ma io te parliamo
La stessa lingua
Y toda la noche rompemos
Y al otro dia volvemos
Me gusta como lo hacemos
Baby quemamos like fuego.

Fatti portare dalla musica che va
Senti il mare che respira
Perché il cuore parla già
Per noi due la stessa lingua.

Due città diverse
Lontane mille miglia
Ma io te parliamo
La stessa lingua
Y toda la noche rompemos
Y al otro dia volvemos
Me gusta como lo hacemos
Baby quemamos like fuego.

La stessa lingua.