Dani Faiv: Foto di Noi è il nuovo singolo con Drast (Testo e Video)

Foto di Noi è il singolo di lancio di Faiv, il nuovo album di Dani Faiv che sarà disponibile a partire dal prossimo 3 giugno.

Dani Faiv è pronto per pubblicare il suo nuovo album, Faiv, disponibile dal prossimo 3 giugno. Il singolo di lancio è una collaborazione con Drast degli Psicologi, dal titolo Foto di Noi, di cui è disponibile anche il video ufficiale.

Il rapper spezzino ha annunciato anche le date del suo tour autunnale, il Faiv Live Tour, durante il quale si esibirà a Roma (il 5 ottobre 2022 al Largo Venue), Pozzuoli (NA) (il 6 ottobre 2022 al Duel Club), Modugno (BA) (il 7 ottobre 2022 al Demodé Club), Firenze (il 14 ottobre 2022 al Viper Theatre), Padova (il 15 ottobre 2022 all’Hall), Torino (il 18 ottobre 2022 all’Hiroshima Mon Amour) e Milano (il 19 ottobre 2022 all’Alcatraz). I biglietti sono acquistabili dal 20 maggio. Dani Faiv non si esibisce dal vivo da circa due anni.

Dani Faiv – Foto di Noi: significato canzone

Il testo, stando al comunicato ufficiale, parla di una storia d’amore che non ha avuto un lieto fine. Da qui, la scelta di bruciare anche l’ultima foto, l’ultimo ricordo di questa relazione:

Ho voluto mettere dentro una canzone un argomento molto classico e di tutti noi, scegliendo la semplicità come punto di arrivo.

La base e il ritornello sono stati composti da Drast. L’obiettivo del rapper 29enne era quello di fare una canzone che si avvicinasse di più allo stile degli Psicologi.

Dani Faiv – Foto di Noi: ascolta la canzone

Clicca qui per vedere il video ufficiale di Foto di Noi.

Dani Faiv – Foto di Noi: testo

Forse imparerò a parlare con gli altri
Senza avere ragione, senza alzare la voce
Forse smetterò di fumare e sognarti
Mentre sbatti la porta e prendi le tue cose
Forse cambierò
Mi ritroverai da solo in un bilocale
In mezzo ad alcol e catrame
Che cosa non ti è chiaro se ti dico di sparire
Ma ogni volta ritorni e fingi tutto sia normale ma.

Ho ancora una foto di noi, le faccio prendere fuoco
Se pensi che sia un gioco, non mi conosci bene
Non mi conosci bene come pensi, bene come pensi
Ho ancora una foto di noi, le faccio prendere fuoco
Se pensi che sia un gioco, non mi conosci bene
Non mi conosci bene come pensi, bene come pensi.

Baby, pensi che sia un gioco
Che le mie sono parole, ma va a fuoco per davvero
La nostra foto migliore, non mi fido se sei forte
Le persone piene di sé spesso sono solo vuote
Noi che stavamo fuori dagli hotel perché svegliavamo gli altri
Nei concerti già ubriachi, sì, prima di arrivarci
Nella testa ho ancora te che parlavi di traguardi
Ma alla fine li hai raggiunti solo per annoiarti
Ma torni se sparisci
Sempre stata strana, parli per capirmi
Sto bruciando mille foto, ma sei ancora nei vestiti
Odio quando dici stron*o, ma amo come me lo dici.

Ho ancora una foto di noi, le faccio prendere fuoco
Se pensi che sia un gioco, non mi conosci bene
Non mi conosci bene come pensi, bene come pensi
Ho ancora una foto di noi, le faccio prendere fuoco
Se pensi che sia un gioco, non mi conosci bene
Non mi conosci bene come pensi, bene come pensi.

Esci, vai con i tuoi amici
Urla al mondo che si fotta
Tanto dici non t’ha mai capito
È normale avere una crisi
Che per le coppie è un inferno
Che non viviamo in eterno
Che tutto questo non ha senso
Sei con un altro nel letto
E in una macchinetta usa e getta c’è una foto di noi
Che ci mettiamo un po’ a esser chiari come Polaroid
Nei nostri viaggi che sembravan non finire mai
Ho buttato quasi tutto e sai.

Ho ancora una foto di noi, le faccio prendere fuoco
Se pensi che sia un gioco, non mi conosci bene
Non mi conosci bene come pensi, bene come pensi
Ho ancora una foto di noi, le faccio prendere fuoco
Se pensi che sia un gioco, non mi conosci bene
Non mi conosci bene come pensi, bene come pensi.