Psicologi, Trauma: il nuovo album esce il 29 aprile 2022

Psicologi, Trauma è il nuovo disco del duo Lil Kaneki e Drast. Ecco la cover del disco, anticipazioni e collaborazioni presenti nell’album

Sarà disponibile dal 29 aprile 2022 il nuovo album del duo Psicologi, Trauma, prodotto da Bomba Dischi. Si tratta del ritorno sulle scene musicali dopo Millennium Bug, disco d’esordio, e dopo l’uscita dei due singoli “Fiori Morti” e “Sui muri”.

In Trauma, Lil Kaneki e Drast, decidono di raccontare le vite delle persone che li circondano e che nei momenti più bui sono delle ancore a cui appoggiarsi, a partire dalla famiglia e dagli amici, ma cercando di rimanere saldi alla realtà di ogni giorno. Racconti di vite diverse raccolti sotto uno stesso pensiero: da un trauma possono esserci anche risvolti positivi. Il progetto è descritto come

“una valvola di sfogo dalla dura realtà vissuta, portandoli ad una nuova maturità che può essere ascoltata in ogni brano.”

Psicologi, Trauma, Cover disco

Trauma psicologi

Nella copertina del disco sono rappresentati un gruppo di amici ormai diventati grandi che hanno lasciato da parte la vita spensierata e a colori tipica dell’infanzia per affrontare la dura realtà di ogni giorno che appare senza colore, in bianco e nero.

Trauma: Canzoni e collaborazioni del disco

Le 10 tracce del nuovo disco del suo Psicologi accompagnano l’ascoltatore in un viaggio intimo, con brani ideali per lasciarsi trasportare sentendosi compresi e al sicuro nelle giornate storte e in cui la paura la fa da padrona, come “Pagine”, “Tutto bene”, “Acido” ma anche pezzi allegri e spensierati, che fanno venire voglia di saltare e ballare, come “Colore” e “Medicine”.

All’interno dell’album ci sono anche due collaborazioni, con Ariete, simbolo della generazione zeta (“Umore”) e con il cantautore e rapper Franco126 (“Libero”).

Ecco le parole di Drast:

“Quando è uscito il doppio EP avevamo 18 anni ed era un disco figlio delle esperienze pregresse fino a quel momento che prima di allora non eravamo riusciti a mettere per iscritto, accompagnato da un immaginario quasi horror. Con Millennium Bug avevamo 19 anni ed è legato a doppio filo al mondo digitale, il macrotema è noi che siamo cresciuti nella e con la tecnologia. Due anni dopo invece abbiamo trovato la nostra valvola di sfogo nel raccontare la vita attorno a noi, quindi meno immaginazione e più realtà, la realtà nostra e delle persone che abbiamo accanto, i nostri amici. Il titolo Trauma nasce esattamente da questo, è il minimo comun denominatore tra noi e loro, e non ha necessariamente una valenza negativa, perché in un trauma possono anche esserci risvolti positivi. Va inteso come una sorta di riassunto partorito dal racconto delle nostre vite che noi abbiamo semplicemente cercato di mettere sotto uno stesso tetto. Anche il concept della cover parte da questo spunto: da piccoli eravamo felici e spensierati, guardaci ora invece come siamo diventati”.

Lil Kaneki ha aggiunto:

“Il motivo per cui l’album si chiama Trauma si spiega nella stessa scelta del titolo, a me ha permesso di costruire una porta dove porte non c’erano. È stato realizzato nel periodo contemporaneamente più brutto e più bello che io abbia mai vissuto, rappresenta i nostri amici e tutte le persone che mi sono rimaste a fianco in questo momento in cui sono stato male”