Cristina d’Avena ospite della festa di Fratelli d’Italia, ma i fan non la prendono bene… La replica ufficiale

Cristina d’Avena viene annunciata come ospite alla kermesse di Fratelli d’Italia a Roma e viene travolta dalle critiche dei fan.

Il partito guidato dal Presidente del Consiglio Giorgia Meloni, Fratelli d’Italia, si sta questo periodo d’oro e in occasione dei 10 anni dalla sua fondazione ha programmato tre giorni di festa a Piazza del Popolo a Roma. L’edizione 2022 di Atreju durerà tre giorni, dal 15 al 17 dicembre, e vedrà avvicendarsi sul palco della famosa piazza romana tanti politici di Fratelli d’Italia, incluso il Presidente del Consiglio che parlerà ai suoi sostenitori sabato pomeriggio, e tanti ospiti. Tra questi, è emerso nelle ultime ore, ci sarà anche Cristina d’Avena.

L’annuncio a sorpresa è arrivato durante la conferenza stampa di presentazione dell’evento dal titolo “10 anni di amore per l’Italia”. Non esiste una locandina ufficiale dell’evento, ne un programma da consultare e la diretta interessata, da sempre amata da grandi e bambini, non ha pubblicizzato la sua partecipazione sui canali social.

🔴 Conferenza stampa di presentazione del decennale di Fratelli d’Italia: dieci anni di amore per l’Italia.

Posted by Fratelli d'Italia on Tuesday, December 13, 2022

Eppure il nome è stato fatto da Giovanni Donzelli e questo è bastato a scatenare l’ira e la delusione dei fan di Cristina d’Avena, che non si aspettavano un appoggio così plateale al partito di destra guidato da Meloni. A gettare benzina sul fuoco è stata la manager di Cristina d’Avena, la sorella Clarissa, secondo la quale “Cristina ha una forte simpatia per Giorgia Meloni“.

La delusione dei fan di Cristina d’Avena

Da ore su Twitter migliaia di fan di Cristina d’Avena stanno manifestando tutto il proprio dissenso di fronte a quella che è a tutti gli effetti una presa di posizione della famosa interpreta che in questi giorni sta promuovendo il suo nuovo disco, 40 – Il Sogno Continua, che vede Cristina duettare anche con Orietta Berti, Lorella Cuccarini e Myss Keta.

Cristina d’Avena si esibirà sul palco di Piazza del Popolo nella giornata di giovedì 14 dicembre.

La replica di Cristina d’Avena

24 ore dopo esser stata travolta dalle polemiche, la diretta interessata è intervenuta sulla questione con un lungo post su Facebook in cui ha confermato la sua partecipazione alla kermesse di Fratelli d’Italia e spiegato che questo non significa, dal suo punto di vista, prendere una posizione.

Cari amici,
ho letto nel pomeriggio di ieri, sul web, commenti e considerazioni feroci sulla mia partecipazione alla festa di questa sera, in Piazza del Popolo a Roma. Non credo serva spiegare come mi sia sentita; preferisco ricordare a chi mi ha giudicato, forse con un po’ troppa fretta, chi sono.
Da quarant’anni canto in tutti i posti dove sono ben voluta e accolta.
Nelle piazze dei paesi, nei palazzetti delle città, nei teatri, in televisione, nelle feste LGBTQ+ e anche alle Feste dell’Unità. Nei Pride e al Vaticano. E sempre e ovunque con tutto l’impegno e la gratitudine possibili.
Perché le mie canzoni non desiderano altro che portare allegria e spensieratezza a chi è cresciuto con loro e a chi le canta assieme a me. Tutti, nessuno escluso.
E questo non è qualunquismo, ma libertà.
Stasera, come tutte le altre, non porto ideologie, ma musica.
Non mi schiero e non cambio pelle all’improvviso. Ho accolto un invito per cantare, non per militare sotto una bandiera. E se posso trasformare una polemica in qualcosa di più utile, vorrei fosse – questa – un’ottima occasione per dimostrare (se mai ce ne fosse ancora bisogno) che la musica unisce, include, conforta.
Ho sostenuto, e sempre sosterrò, i diritti civili e l’amore universale che dovrebbe essere alla base della crescita di ogni essere umano.
Canto Pollon, i Puffi, Memole, Occhi di Gatto, Mila e Shiro…. Sono inni di leggerezza e di fantasia… e di nessuna altra natura o pretesa.
Vi voglio bene ❤️
Cristina

Cari amici, ho letto nel pomeriggio di ieri, sul web, commenti e considerazioni feroci sulla mia partecipazione alla…

Posted by Cristina D'Avena on Thursday, December 15, 2022