Chimica, Cesare Cremonini: ascolta la canzone (testo e audio)

Cesare Cremonini, Chimica: testo e significato canzone. Ecco di cosa parla il brano, ascolta il pezzo su Soundsblog

Chimica è un brano di Cesare Cremonini tratto dall’album La ragazza del futuro, uscito il 25 febbraio 2021. All’interno del disco troviamo anche la traccia Chimica, inserita tra le novità su New Music Friday su Spotify.

Ecco le parole del cantautore poco prima del rilascio del progetto di inediti, via social:

Le canzoni sono un atto di civiltà, mani tese. Queste le parole che ho detto ieri parlando del nuovo album che esce stanotte. Lo credo ancora di più oggi, una giornata in cui ho provato gioia (per la musica) e vergogna (per le notizie che dall’alba ci stanno investendo), insieme. Molti articoli in questo pomeriggio hanno spiegato che “La ragazza del Futuro” è molto di più di un lavoro discografico. È un progetto umano e collettivo, supera i confini del disco. Domani vi mostrerò cosa è successo. Per ora l’appuntamento è a mezzanotte, l’album è un vero album e chiede di portarvi in viaggio con lui. Dalla intro fino alla sua conclusione.
È così che l’ho pensato.
Grazie.
A dopo!

Cesare Cremonini, Chimica, Significato canzone

Chimica è la passione, quell’energia tra due corpi. Cesare Cremonini canta l’attrazione fisica, simile a quella degli animali, tra due persone (“Siamo fuochi artificiali in mezzo alle persone”) con elementi elementi er0tici nel quotidiano (“Ti ho sognato in coda nel supermercato Mentre fai la spesa, ma eri tutta nuda”)

Chimica, Ascolta la canzone

Qui sotto potete ascoltare “Chimica”, il brano di Cesare Cremonini dall’album “La ragazza del futuro“:

Cesare Cremonini, Chimica, Testo canzone

E poi la chiamano chimica, sì
Uno contro uno come gli animali
Che bella sensazione, l’aria sembra liquida, sì
Siamo fuochi artificiali in mezzo alle persone
Ti ho sognato in coda nel supermercato
Mentre fai la spesa, ma eri tutta nuda
Ti ho confuso con la mia ragazza proprio l’altra sera
E poi le ho chiesto scusa
E la chiamano chimica, sì
Quando non ci pensi, ma ci pensi uguale
Non servono parole quando cade la linea

Come la corrente non la puoi leccare
È come un’ossessione

Erotica
Cominci a mordere, sembri una vipera
Ma sei bellissima quando ti senti libera, così
Sette giorni su sette nella stessa camera
Mi prendi l’anima
E poi la chiamano chimica (Oh-oh, oh-oh)
E poi la chiamano chimica (Oh-oh, oh-oh)

Mi piace quella tua espressione
Quando siamo a cena fuori con gli amici
In tutta quella confusione
È la mia perversione quando mi sorridi
E poi la chiamano chimica, sì
Quando non ci pensi, ma ci pensi uguale
Non servono parole quando cade la linea

Come la corrente, non la puoi leccare
È come un’ossessione

Erotica
Cominci a mordere, sembri una vipera
Ma sei bellissima quando ti senti libera, così
Sette giorni su sette nella stessa camera
Mi prendi l’anima
E poi la chiamano chimica (Oh-oh, oh-oh)
E poi la chiamano chimica (Oh-oh, oh-oh)

Ti ho sognata in coda nel supermercato
Ti ho sognata in coda nel supermercato
Ti ho sognata in coda nel supermercato
Ti ho sognata in coda nel supermercato
Ma eri tutta nuda
Ti ho sognata in coda nel supermercato
Ti ho sognata in coda nel supermercato

Erotica
Cominci a mordere, sembri una vipera
Ma sei bellissima quando ti senti libera, così
Sette giorni su sette nella stessa camera
Mi prendi l’anima
E poi la chiamano chimica (Oh-oh)
E poi la chiamano chimica

(Oh-oh)