Caterina Caselli – Una vita, cento vite, stasera in tv su Rai 3 il documentario

Caterina Caselli – Una vita, cento vite, il documentario questa sera in onda in prima seraa su Rai 3. Ecco di cosa parla il documentario

Il documentario “Caterina Caselli – Una vita, cento vite”, in onda in prima visione assoluta giovedì 10 febbraio alle 21.20 su Rai3, è un racconto unico e senza tempo di una grande figura della cultura italiana, icona di avanguardia musicale e di costume.

Fu presentato alla XVI edizione della Festa del Cinema di Roma, prodotto da Sugar Play in collaborazione con Rai Cinema ed è diretto da Renato De Maria che ha scritto la sceneggiatura con Pasquale Plastino. La direzione della fotografia è di Gianfilippo Corticelli, il montaggio di Clelio Benevento.

Caterina Caselli si racconta in prima persona in un dialogo intenso e serrato, tratteggiando la figura di una donna che ha fatto della sua passione per la musica la vocazione di un’intera vita. Alternando aneddoti intimi a testimonianze pubbliche, emerge il ritratto di una donna che ha attraversato il tempo e spesso lo ha anticipato, attraverso un percorso esistenziale coraggioso, controcorrente, e una vita che non sempre è stata facile: da artista rivoluzionaria negli anni ’60 a imprenditrice che ha saputo portare la musica italiana nel mondo. Andrea Bocelli, Elisa, i Negramaro, Ennio Morricone sono solo alcuni dei nomi citati nel documentario, accanto alle straordinarie partecipazioni di Francesco Guccini, Paolo Conte, Liliana Caselli, Mauro Malavasi, Giorgio Moroder, Stefano Senardi, Filippo Sugar.

L’ampio repertorio di immagini e di canzoni che fa da corredo al film, rende “Caterina Caselli – Una vita, cento vite” un lavoro che apre una finestra sul mondo della cultura italiana, dagli anni della Beat generation a oggi.

Ospite a “Oggi è un altro giorno”, Caterina Casella ha raccontato:

“Il casco d’oro è estato un caso. Avevo i capelli lunghi, andai dai parrucchieri che si misero dietro di me. Mi disse “Non si vergogna andare in giro così?”. Dissi “Fate quello che volete”: Mi hanno decolorato e tagliato i capelli. Uscii e incontrai Gianni Ravera che non mi riconobbe. “Ma sembri la figlia della Caselli!”.

“Sono tenace… Sono timida ma una quercia, un ossimoro vivente…” ha aggiunto, parlando con la conduttrice, Serena Bortone.

Nella casa discografica Sugar, c’è stato Sangiovanni in gara al Festival di Sanremo 2022, con il brano” Farfalle”.

“Sangiovanni sa benissimo quello che deve fare. Sono ai lati io. Era preparato, quando vanno sul palco sanno quello che devono fare. C’è una fibrillazione che ti avvolge in una gara così importante”

Ci sono anche Andrea Bocelli e i Negramaro nella sua casa discografica.

“Mi ha consentito di parlare anche di cose molto personali che avevo celato dentro di me” rivela la Caselli, parlando del documentario “Caterina Caselli – Una vita, cento vite”

Sarà possibile seguire “Caterina Caselli – Una vita, cento vite” su Rai 3 in streaming sul sito Raiplay.