Bottiglie Privè, Sfera Ebbasta: testo e audio del singolo estratto dall’album Famoso

Sfera Ebbasta, Bottiglie Privè, testo e audio della canzone tratta dal nuovo album “Famoso”, in uscita il 20 novembre 2020

Bottiglie Privè, prodotto interamente da Charlie Charles, è il nuovo brano di Sfera Ebbasta, estratto dal suo nuovo album, Famoso. Il pezzo è essenziale nella sua produzione rispecchiando anche la maturazione dello stesso Charlie come produttore; lui che aveva paura di ripetersi, sceglie di partire da un giro pianoforte, quanto di più distante ci sia dalle affermate formule vincenti del passato per dare subito un sapore diverso al progetto.

Come racconta Sfera nel film disponibile worldwide su Prime Video, Bottiglie Privè è un pezzo che nasce di getto, come conseguenza di una forte esigenza, in uno di quei momenti in cui si è felici e al tempo stesso nostalgici; quei momenti in cui proviamo una certa irrazionale malinconia. Contrariamente ai luoghi comuni di chi fatica a comprendere certi linguaggi della musica rap giudicandoli necessariamente superficiali, Sfera nel brano si interroga sul valore delle cose e non sul loro prezzo. Lui stesso lo definisce il suo brano più maturo.

“Tutto cambia e nulla resta uguale” questa la strofa introduttiva di Bottiglie Privè, primo brano estratto da FAMOSO, il nuovo album di Sfera Ebbasta in uscita il 20 Novembre per Island Records ed è un incipit che rivela una nuova consapevolezza dell’artista. In Bottiglie Privè, forse per la prima volta, Sfera riflette pubblicamente su come siano cambiato le cose, le persone i rapporti in questi quattro anni; la prima volta in cui dopo una ascesa tanto vertiginosa da portarlo a collaborare con i più grandi artisti del mondo, si ferma a riflettere per guardare quale sia stato il prezzo da pagare e cosa sia rimasto dei sogni con cui era partito.

Potete ascoltare il brano qui sotto, a seguire il testo.

Sfera Ebbasta, Bottiglie Privè, Testo

 

Tutto cambia, nulla resta uguale
Tranne l’amore di tua madre
La gente cambia, il cash ti cambia
Più ne fai e più non ti basta
Cambia il modo in cui la guardo mentre sta con lui
Penso son troppo cambiato, forse è meglio lui
Cambio vestiti, cambio appartamento
Non ho mai cambiato quello che c’è dentro
E non lo vedi che sono sincero?
Che se son triste, piange pure il cielo?
Mai tradito un frate’ per una tipa
Mai tradito una tipa che amavo davvero
Dimmi che ne sai dei momenti no
Mi hai visto sorridere sopra uno yacht
E pensi sia tutto okay, pensi sia tutto a po’
Ma non è un cazzo a po’, son cambiato da un po’

Ho cambiato un’altra tipa mentre pensavo a te, eh, eh
E ho un po’ cambiato vita, un po’ lei ha cambiato me, eh, eh

Bottiglie e privé non valgono niente
No, queste modelle non sono come te
Mi guardi e mi dici: “Per me sei lo stesso di sempre”
Ma so che mi menti e non capisco perché
[Post-Ritornello]
Solo pure in mezzo alla gente, tra bottiglie e privé
Si fanno la foto e dopo non rimane più niente, tra bottiglie e privé

E facciamo l’amore dentro l’ascensore
Ho messo le stelle come destinazione
Sì, sono un tipo di poche parole
Che le spreca per poche persone
Tu forse non te lo ricordi più
Dicevano: “Non è cool”, duro un mese o poco più
Mi volevano giù, ma tu no
Ma è da un po’ che non ti riconosco più

E ho cambiato un’altra tipa mentre pensavo a te, eh
E ho un po’ cambiato vita, un po’ lei ha cambiato me

Bottiglie e privé non valgono niente
No, queste modelle non sono come te
Mi guardi e mi dici: “Per me sei lo stesso di sempre”
Ma so che mi menti e non capisco perché
Bottiglie e privé non valgono niente
No, queste modelle non sono come te
Mi guardi e mi dici: “Per me sei lo stesso di sempre”
Ma so che mi menti e non capisco perché

Solo pure in mezzo alla gente, tra bottiglie e privé
Si fanno la foto e dopo non rimane più niente, tra bottiglie e privé

 

 

I Video di Soundsblog

Ultime notizie su Sfera Ebbasta

Tutto su Sfera Ebbasta →