Barfly, Pinguini Tattici Nucleari: ascolta la canzone, leggi significato e testo

Pinguini Tattici Nucleari Barfly, Barfly: testo e significato della canzone. Ascolta il brano, di cosa parla il pezzo dall’album “Fake news”

Barfly è una canzone dei Pinguini Tattici Nucleari presente nell’album “Fake news“, uscito il 2 dicembre 2022. Qui sotto, a seguire, potete leggere testo e significato della canzone e ascoltare il brano.

Pinguini Tattici Nucleari, Barfly, Ascolta la canzone, leggi il significato

Nella canzone sono presente i ricordi dell’esperienza londinese di Riccardo Zanotti, il leader della band. Tra pregi e difetti, la nostalgia resta comunque evidente (“E lo dovevo prevedere che mi avresti portato guai, Sì, ma cantarti è il solo modo per non doverti lasciare mai, Per non doverti lasciare mai”). E il Barfly, locale, diventa un punto di riferimento tra passato e presente, tra quello che si vive oggi e quello che si è vissuto anni fa (“M’hanno detto che hanno chiuso il barfly, Hai altri altri posti dove ubriacarti”).

Qui sotto potete ascolta il brano in streaming (oppure potete cliccare qua).

Pinguini Tattici Nucleari, Barfly, Testo canzone

Londra tira i calci a chi vuol guardare indietro
A chi si sveglia troppo tardi, a chi si abbraccia sulla metro
Un cielo che promette sole, ma che continua a mantenere pioggia
Crescerà persone sole, come pesci nella boccia
Qualcuno lancia il tocco in aria, altri imparano a fare il caffè
I cervelli scappano in Alitalia, sì, ma le braccia in Ryanair
E lo dovevo prevedere che mi avresti portato guai
Sì, ma cantarti è il solo modo per non doverti lasciare mai
Per non doverti lasciare mai

Ed ora dove vai?
M’hanno detto che hanno chiuso il barfly
Hai altri altri posti dove ubriacarti
Altri lеtti dove addormentarti
Altre amichе con cui lamentarti di me

E lo so che ti ho abbandonato
Come un bisbiglio nel frastuono
O un esorcista pensionato
Che appende il crocifisso al chiodo
Volevamo essere insegne illuminate ad Oxford Street
Diventare punti fermi e non puntini sulle i
(Tun-cha, tu-cha, tu-cha)

Ed ora dove vai?
M’hanno detto che hanno chiuso il barfly
Hai altri altri posti dove ubriacarti
Altri letti dove addormentarti
Altre amiche con cui lamentarti di me, yeh-eh

Darling, sevi svegliarti sennò fai tardi per il tuo shift
Dentro la testa ho dei tarli, mi dicono: “Parti e vai via di qui”
Sabato esco alle quattro, andiamo a teatro a vedere John Cage?
Cazzo, guarda i biglietti, troppo per due con la minimum wage
Darling, sevi svegliarti sennò fai tardi per il tuo shift
Dentro la testa ho dei tarli, mi dicono: “Parti e vai via di qui”
Vita, sì, tratta dal Britain dura ma zitta come John Cage
Cazzo, guarda i biglietti, troppo per due con la minimum wage

Ed ora dove vai?
M’hanno detto che hanno chiuso il barfly
Hai altri altri posti dove ubriacarti
Altri letti dove addormentarti
Altre amiche con cui lamentarti di me, yeh-eh