Baby Gang: Delinquente è l’album d’esordio

Dopo la pubblicazione dell’EP, EP1, pubblicato lo scorso 14 maggio, arriva il primo album ufficiale di Baby Gang, Delinquente.

A partire dal prossimo 27 agosto, sarà disponibile l’album d’esordio di Baby Gang, il rapper italiano di origini marocchine che, nel corso dell’ultimo anno, ha attirato l’attenzione con singoli come Bimbi Soldato, Cella 2, Baby, Treni, No Parla Tanto e Blitz 2.

Il primo lavoro discografico di Baby Gang si intitola Delinquente. L’album è già disponibile in pre-save su Spotify.

Nel maggio scorso, il rapper 20enne aveva pubblicato il suo primo EP ufficiale, EP1, lanciato dal singolo Marocchino. EP1, composto da 7 canzoni inedite, contiene collaborazioni con altri artisti emergenti della scena rap italiana, Omar, Escomar, Il Ghost, Neima Ezza e Rondo Da Sosa. EP1 ha debuttato nella top 15 della classifica Fimi degli album più venduti in Italia.

Baby Gang arriva a questo primo album con numeri importanti, con 60 milioni di visualizzazioni per quanto riguarda i suoi video su YouTube, 9 milioni di stream totali per il singolo Treni, che vede la partecipazione di Il Ghost, e 2,8 milioni di views per il singolo Blitz 2, collaborazione internazionale con il rapper francese Sofiane.

La difficile storia personale del rapper italo-marocchino è già nota: dall’età di 15 anni, il rapper si è ritrovato ad entrare e uscire da diverse carceri minorili in giro per l’Italia, luoghi dove ha sviluppato la sua passione per la musica. I suoi primi singoli sono stati pubblicati quando Baby Gang si trovava ancora nel carcere minorile Beccaria di Milano.

Lo scorso aprile, Baby Gang balzò agli onori della cronaca per un assembramento che violava le norme anti-COVID, in occasione delle riprese di un video di Neima Ezza: la presenza di 300 ragazzi che ha scatenato anche un principio di guerriglia con le forze dell’ordine (notizia pubblicata da La Repubblica).

Sempre stando a La Repubblica, poco tempo dopo, Baby Gang ha anche filmato e condiviso sui social, una perquisizione nella sua casa da parte di alcuni agenti di polizia.