Attacco a Capitol Hill, la reazione di Demi Lovato sui social

L’attacco a Capitol Hill ha sconvolto il mondo intero. Ecco la reazione di Demi Lovato sui social: “Ho il cuore a pezzi”

L’attacco di ieri agli edifici di Capitol Hill da parte di alcuni estremisti fan di Donald Trump ha sconvolto il mondo intero. Immagini, video e dirette live della rivolta ha minato quella che doveva essere la fine di una Presidenza e l’inizio di una nuova era, scatenando reazioni inimmaginabili. La polizia è intervenuta: almeno 13 persone sono state arrestate e 5 armi da fuoco sono state sequestrate dalle forze dell’ordine.

Questo attacco alle basi della democrazia ha sconvolto il mondo intero e, nel mondo della musica, tra gli artisti che si sono più espressi contro il Presidente uscente, c’è stata sicuramente Demi Lovato che, nei mesi scorsi, ha scritto anche una canzone contro Donald Trump, intitolata Commander in chief.

E ieri, la cantante, via Twitter, ha espresso tutta la sua indignazione nello scoprire cosa stava accadendo.

“Il mio cuore è spezzato. Mi rattrista credere a quanto fossi ingenua pensare che non sarebbe potuto accadere, eppure è successo”, ha twittato, insieme a uno screenshot dal Twitter dei Black Lives Matter, esprimendo come i manifestanti siano stati trattati in modo diverso in seguito all’uccisione di George Floyd da parte della polizia. “Eccoci qui.”

Poi, ha espresso tutta la preoccupazione per quello a cui stava assistendo:

“Per tutti coloro che nei miei commenti chiedono ‘dov’è il mio settimo album’ o che vogliono che canti invece di parlare di ciò che deve cambiare in questo paese …” ha concluso prima di aggiungere in un secondo tweet, “QUESTO È PERCHÉ POSTO E SCRIVO TANTO QUANTO LO FACCIO . QUESTO È PERCHÉ MI INTERESSA. QUESTO NON PUO’ ACCADERE CAZZ0. Sono arrabbiata, imbarazzata e pieno di vergogna”

Successivamente, sempre attraverso i social, la cantante ha rivelato che sta lavorando a della musica che affronti la violenza.

“Sono in studio a lavorare a qualcosa di speciale dopo l’attacco di oggi alla democrazia”, ​​ha scritto.

I fan si sono divisi tra chi ha apprezzato l’intenzione di esprimersi, musicalmente, su temi così importanti, prendendo posizione e chi, invece, ha criticato questa scelta.

“Ragazza, questo non è Camp rock. Non salverai la giornata con una canzone”, ha twittato un utente, riferendosi al film Disney del 2008 di Lovato. E ancora:

“Demi per favore no. Questo non è il modo per aumentare la consapevolezza. Creare un’altra canzone non aiuta. Puoi portare consapevolezza ma non usarla come opportunità per stimolare la tua musica. Dona. Diffondi consapevolezza. Ci sono altri modi con cui puoi aiutare”.

I Video di Soundsblog

Ultime notizie su Demi Lovato

Tutto su Demi Lovato →