So 00’s albums: Mastodon – Leviathan

Eccoci all’ultima puntata dedicata al 2004 in compagnia dei Mastodon, probabilmente il più grande gruppo metal uscito in questa decade. Se per altri artisti è stato piuttosto semplice, ammetto che per i Mastodon è stato piuttosto complicato scegliere quale album inserire all’interno della nostra rubrica “So 00’s albums“: tutti e quattro i dischi che hanno

Eccoci all’ultima puntata dedicata al 2004 in compagnia dei Mastodon, probabilmente il più grande gruppo metal uscito in questa decade.

Se per altri artisti è stato piuttosto semplice, ammetto che per i Mastodon è stato piuttosto complicato scegliere quale album inserire all’interno della nostra rubrica “So 00’s albums“: tutti e quattro i dischi che hanno realizzato dal 2002 ad oggi sono mezzi capolavori. Ho subito escluso “Remission” (2002), il debutto troppo sconosciuto per la rubrica e “Blood Mountain”, così mi son ritrovato a dover scegliere fra “Leviathan” e “Crack the Skye” (che abbiamo recensito). Alla fine ho optato per “Leviathan” perchè, nonostante “Crack the Skye” sia sicuramente fra le migliori cose di questo 2009, è forse ancora presto per capirne l’importanza.

“Leviathan” prosegue il discorso “sludge metal” (e quindi dei grandissimi Neurosis), aggiungendoci elementi progressive e un grande tocco personale. Menzione speciale per la bellissima copertina dell’album che ritrae le vicende di Moby Dick (tra l’altro il romanzo di Herman Melville è alla base del concept di “Leviathan”).

Seabeast

Iron Tusk

Blood and Thunder

I Am Ahab

Altri album del 2004 “da salvare”:
!!! – Louden Up Now
65daysofstatic – The Fall of Math
Ataxia – Automatic Writing
Animal Collective – Sung Tongs
Blonde Redhead – Misery Is a Butterfly
Brian Wilson – Smile
cLOUDDEAD – Ten
Converge – You Fail Me
Cult of Luna – Salvation
Dungen – Ta Det Lugnt
Elliott Smith – From a Basement on the Hill
Isis – Panopticon
John Frusciante – Shadows Collide With People
Kasabian – Kasabian
Kanye West – The College Dropout
Keane – Hopes and Fears
Kings of Convenience – Riot on an Empty Street
Liars – They Were Wrong So We Drowned
Madvillain – Madvillainy
Mark Lanegan – Bubblegum
Modest Mouse – Good News For People Who Love Bad News
Morrissey – You Are the Quarry
N.E.R.D. – Fly or Die
Neurosis – The Eye of Every Storm
Nick Cave and the Bad Seeds – Abattoir Blues / The Lyre of Orpheus
Sonic Youth – Sonic Nurse
Sufjan Stevens – Seven Swans
The Black Keys – Rubber Factory
The Killers – Hot Fuss
The Streets – A Grand Don’t Come for Free
The Polyphonic Spree – Together We’re Heavy
The Walkmen – Bows + Arrows
Tom Waits – Real Gone
Wilco – A Ghost Is Born

I Video di Blogo

Alessandro Cattelan, Ce la faremo