Te lo prometto: il nuovo singolo de Il Tre (Testo e Audio)

Il testo e il video del nuovo singolo de Il Tre.

Da giovedì 18 giugno 2020, è disponibile il nuovo singolo de Il Tre, rapper romano reduce dalla pubblicazione dei singoli L'importante, Cracovia Pt. 3, certificato Disco d'Oro, Le vostre madri e Fight.

Il nuovo singolo si intitola Te lo prometto ed è prodotto da Tom Beaver. Il Tre ha svelato il significato del testo con le seguenti dichiarazioni:

Ho scritto per due mesi interi in quarantena, cercando il pezzo che potesse essere il singolo, non l’ho trovato fino all’ultimo giorno. Non mi sono mai fermato, è un "Guido diverso" diranno tutti, "Non me l’aspettavo" diranno tutti... Io dirò che farò sempre e solo quello che mi piace, il rap come piace a me e cantare come piace a me.

Di seguito, trovate il testo di Te lo prometto; cliccando sulla foto in alto, invece, potete ascoltare la canzone.

Il Tre, Te lo prometto: il testo

Occhi lucidi se penso
quanto tempo abbiamo perso
Tu che mi uccidi ridendo
Siamo polvere nell'universo
Lo sapevo e te l'avevo detto
Sono sempre stato un po' diverso
Avrei fatto qualcosa di grande
Lo sentivo crescere da dentro e ora
Ora parla un po' con me.

Guarda, ho un nuovo tatuaggio
Donne e fiori sulle braccia
Nonostante tutto resto in piazza
Alle 2 giochiamo ancora a calcio
Non importa se ho fatto successo
Mi interessa più da dove vengo
La mia casa è dove tira vento
La mia vita è sopra quel cemento.

Quante ne abbiamo passate sopra quelle strade
Le abitudini che avevo sai che non sono cambiate
Quelle frasi addosso come se fossero tatuate
Fanno ancora male anche se adesso sono più lontane.

È vero, ho fatto qualche soldo anche se non ne parlo
Preferisco altro anche se a volte mi rifugio e piango
E non perché mi sento stanco, ma perché combatto
E ripeto a me stesso, non cambiare mai, Guido non farlo.

No, no, no, no, io non voglio abbandonare queste strade
Sai che sopravviverò e non ti lascio indietro
Giro il mondo ma poi tornerò
Torneremo in piazza, non sai quanto è bello un amico
Che ti dà la spalla soltanto per piangere
Ma guardami, volevano cambiarmi ma
Non è cosa possibile, sai bene che non funziona
Non è niente di simile, no, nemmeno una briciola
Supereremo il limite seduti su una nuvola
Te lo prometto.

E le promesse le mantengo
Si è fatto tardi, sono nel parcheggio, le luci si spengono
Io non sono ancora pronto
Voglio gridare fino a perdere la voce, non mi sentono
Domani finisce il mondo
Salgo sul tetto a guardare il tramonto così non mi prendono
Non sai quanto ne ho bisogno
Ti chiedo scusa per ciò che t'ho fatto ancora non mi perdono.

Una farfalla vive poco ma muore volando
Penso a quanto può essere importante vivere sognando
Tutti parlano ma pochi fanno
Tutti parlano e soltanto pochi trovano il coraggio
E giocano d'azzardo
Resto a guardare da lontano
In una mano il mondo e nello zaino una matita
È solamente un diario
Non ho cambiato il mio binario
Il mondo dove sono nato non mi è mai piaciuto e l'ho ridisegnato.

Ho scelto come vivere e non farmene una colpa
Anche se non mi importa, mi conosci, non cambierò mai
Per quando non siamo d'accordo
Per quando pensavo, è troppo
Il filo non lo puoi scalfire, è fatto di granito
Ciò che vuole sentire un figlio è solamente, ti amerò
Indipendentemente da ciò che farai
La tua famiglia è il bene più prezioso e unico
Ma se la vivi male è di sicuro il tuo peggior nemico.

No, no, no, no, io non voglio abbandonare queste strade
Sai che sopravviverò e non ti lascio indietro
Giro il mondo ma poi tornerò
Torneremo in piazza, non sai quanto è bello un amico
Che ti dà la spalla soltanto per piangere
Ma guardami, volevano cambiarmi ma
Non è cosa possibile, sai bene che non funziona
Non è niente di simile, no, nemmeno una briciola
Supereremo il limite seduti su una nuvola
Te lo prometto.

Te lo prometto
Te lo prometto
Te lo prometto
Te lo prometto.

  • shares
  • Mail