Madonna flop all'Olympia di Parigi? La portavoce risponde alle polemiche (senza scuse ai fan)

Madonna all'Olympia: ecco la risposta alle polemiche

Il concerto di Madonna all'Olympia sembrava essere una grande occasione per la cantante, decisa a sorprendere il pubblico francese con un concerto più intimo, dopo le tappe ufficiali del suo MDNA Tour. Ma il risultato non è stato decisamente dei migliori tra polemiche, fischi, proteste, via video e sul web, dopo il suo mini concerto di 45 minuti appena.

I giornali l'hanno criticata, alcuni fan si sono ferocemente offesi per la lunga attesa e il prezzo alto per nemmeno dieci canzoni sul palco. Ma ecco, dopo pochi giorni, arriva la risposta ufficiale da parte del portavoce di Madonna, Liz Rosenberg. Ma non aspettatevi troppa comprensione per le proteste...

La potete leggere dopo il salto:

    Lo show di Madonna al club di Parigi è stato progettato come un suo sincero ringraziamento alla Francia, come lei stessa ha dichiarato all'inizio dello spettacolo. Nonostante un faticoso tour, lei ha voluto, con tutte le forze, esibirsi per i suoi fan in un ambiente intimo allo storico Olympia, un modo per onorare il suo amore per gli artisti francesi, il cinema francese e per rendere omaggio alla lunga storia di accoglienza e ispirazione per artisti, autori, pittori, poeti e minoranze da ogni parte del mondo e nel corso degli anni.

    Lo spettacolo non è stato pubblicizzato come un suo concerto del MDNA Tour e un enorme sforzo è stato fatto per mantenere i prezzi dei biglietti ragionevoli (100$ per 2000 posti) e per tenerli solo per i suoi fan.

    La produzione dello show è costato a Madonna quasi un milione di dollari. Lei ha già fatto alcune date nei club, in passato, e non sono mai durate più di 45 minuti. E, comunque, ha dato vita ad uno spettacolo favoloso che è stato visto in streaming da milioni di persone sparse nel mondo"

Le sue parole vi hanno convinto? Uno show costoso, prezzi bassi, un sincero ringraziamento voluto proprio da Madonna per il popolo francese e una reazione incompresa (da parte del pubblico, "fan ingrati!"). Forse questo comunicato poteva pure essere evitato, visto che non aggiunge proprio nulla. Anzi, sembra voler proprio mettere ancora maggiore distanza.

In casi come questi, era meglio se a parlare fosse la stessa Madonna, anche con un semplice status su Twitter o Facebook. Dichiarazioni come questi, da persone intorno a lei, non aiutano certamente a calmare le acque...

  • shares
  • Mail