Lady Gaga: "Sei mesi fa volevo smettere di cantare. Tony Bennett mi ha salvata"

Dichiarazione a sorpresa della cantante, alle prese con un periodo artistico difficile

In occasione di un'intervista per il rilascio di Cheek to Cheek, l'album di duetti registrato insieme a Tony Bennett, Lady Gaga ha ammesso di aver attraversato un periodo molto difficile nella sua vita. Una forte depressione che l'ha portata anche a pensare di abbandonare per sempre il mondo della musica:

"Sei mesi fa, non avevo nemmeno più voglia di cantare. L'altro giorno, Tony ha detto, 'Non ho mai pensato una sola volta nella mia carriera, di non voler fare questo' Mi ha colpita. Sei mesi fa non mi sentivo in quel modo. Dico a Tony ogni giorno che mi ha salvato la vita. Ero così triste. Non riuscivo a dormire. Mi sentivo morta. E poi ho passato un sacco di tempo con lui. Voleva solo la mia amicizia e la mia voce"

JAPAN-US-ENTERTAINMENT-MUSIC-GAGA

Probabilmente il momento difficile vissuto dalla cantante ha avuto a che fare con la pressione mediatica nata dopo il successo inferiore alle aspettative di Artpop e per i problemi legati alla gestione e promozione del disco (per settimane i fan hanno aspettato il video di Do What You Want ma poi non è mai uscito ufficialmente). Gaga ha anche aggiunto di aver pensato di mettere su famiglia, lasciando da parte il successo e la carriera per dedicarsi al suo futuro di moglie e madre.

"Ho pensato che desideravo fare dei figli immediatamente, perché mi sentivo tipo finita a causa di tutto il caos della mia vita. Ma poi ho iniziato a passare molto più tempo con Tony, e tutto è diventato più semplice, più puro e più perfetto. Ora penso di voler prendermi molto più tempo prima di avere figli. Voglio solo cantare"

Via | Parade

  • shares
  • Mail