Lana Del Rey sul nuovo album: “Non so cosa scrivere, le mie muse sono instabili”

La cantante americana si apre e racconta il difficile processo creativo del secondo attesissimo album.

Anticipazioni, rilasci anticipati, leak di vecchi brani per tutta l’estate (So Legit, Behind Closed Doors e Beautiful Player) e nonostante tutto.. ancora nessuna notizia del nuovo album di Lana Del Rey.

Sulla cantante americana, dopo il successo del primo album Born To Die, è calato un silenzio quasi mistico: ha presenziato fisicamente a molte premiazioni, ha prestato la voce alla colonna sonora de Il Grande Gatsby con Young And Beautiful e ha partecipato al film Tropico, ma niente di più.

Cosa succede a Lana Del Rey? Deve esserselo chiesto anche lei, trovando risposte adeguate per tranquillizzare i fan. Intervistata da Nylon Magazine, che questo Novembre l’ha messa in copertina, la cantante inglese ha espresso la difficoltà di comporre canzoni per questo secondo disco da superstar.

E’ molto più difficile essere un’osservatrice del mondo quando le persone ti guardano. Devi andare ancora più all’interno di te stesso, perché l’esterno diventa un posto ancora più difficile da descrivere. Quando le persone me lo chiedono, devo essere sincera: non lo so. Non ho intenzione di dire “sì, certo, il prossimo sarà meglio di questo” perché non sento davvero questo prossimo disco. La mia musa è molto instabile. Viene da me solo qualche volta e questo è veramente noioso.

Una risposta da vera diva per Lana Del Rey, che dopo aver annunciato la prossima uscita del film Tropico con un enigmatico saluto ai fan, indicando il film come un farewell project (progetto di addio), ha smesso di aggiornare il suo profilo Twitter e si è fatta quasi di nebbia. Ciò non le ha impedito, però, di rilasciare questa intervista, nella quale spiega anche come affronta il successo, i fan e soprattutto gli haters:

E’ importante avere una buona relazione con se stessi quando diventi molto conosciuto. Le persone diranno molte cose e comincerai a chiederti se abbiano ragione o meno. Ma allora devi ritornare a quelle piccole verità ed essenze di te che ti sei costruito lungo la strada per ricordarti una cosa: sei dove dovevi essere.

Qualche problema di scarsa ispirazione per Lana?

I Video di Blogo

Alessandro Cattelan, Ce la faremo

Ultime notizie su Muse

Tutto su Muse →