Alessandra Amoroso a SoundsBlog: “Tiziano Ferro mi ha suggerito come fare per non piangere quando canto” (VIDEO)

Ecco cosa ha raccontato a SoundsBlog Alessandra Amoroso, il cui nuovo album dal titolo Amore Puro è in uscita il 24 settembre.

Ieri Alessandra Amoroso è stata protagonista a Roma di Amore Puro Day, un evento organizzato per sponsorizzare il suo nuovo album in uscita martedì 24 settembre. Dopo la conferenza stampa (seguita live da SoundsBlog), la giovane cantante salentina ha realizzato un piccolo concerto nel quale, alternandole con le sue hit del passato, ha presentato dal vivo ai suoi fan le nuove tracce di Amore Puro, disco prodotto da Tiziano Ferro e Michele Canova (ha cantato Amore Puro, Da casa mia, Fuoco d’artificio, Difendimi per sempre, Bellezza incanto e nostalgia e Hell or high water)
SoundsBlog ha avuto la possibilità di incontrare l’ex allieva di Amici di Maria De Filippi e di scambiare qualche chiacchiera con lei.

Quanto è stato importante per te poter lavorare ad un album con maggiore tempo a disposizione rispetto al passato?

Tanto, perché ho potuto vedere e studiare meglio i pezzi, avere la consapevolezza di quello che stavo andando a fare. Un po’ più tempo per crescere, soprattutto, lavorativamente parlando.

Il fatto che non ci sia all’interno di Amore Puro un duetto con Tiziano Ferro è una scelta casuale o voluta per qualche motivo preciso?

Non è né capitato, né voluto. È andata così: in questo disco ci son 11 canzoni quasi tutte scritte da Tiziano. Abbiamo visto che poteva andare bene così, che funzionava così.

C’è una canzone scritta (anche) da te, dal titolo Da casa mia. Qual è l’emozione che si prova a cantare le parole scritte di proprio pugno?

Gli affetti della mia casa e del mio Salento potrei descriverli da oggi fino a non so quando. Ho tanto da raccontare, da dire. Le emozioni sono tante e poi… è casa mia.

Riuscirai a cantarla almeno una volta senza commuoverti?

Senti, non sei simpatico, io sono una ragazza sensibile (ride, Ndr). Spero di sì, di riuscire a farcela. Tiziano mi ha dato un consiglio perché anche in sala di registrazione ero partite a mille… con lacrime e lacrimoni. Mi ha detto: ‘Ale, cerca di prenderla un po’ più da estranea, tanto la gente lo percepisce ugualmente quello che vuoi dire. Cerca di rimanere distaccata dal testo’. Io ho provato a farlo, oggi non ci sono riuscita perché non mi andava nemmeno di riuscirci essendo la prima volta che la cantavo dal vivo; c’era la mia mamma, c’erano i miei amici di Lecce, c’era una parte della mia famiglia. Mi andava di lasciarmi andare.

Nel disco è presente anche un brano in inglese. Hai dovuto lottare perché ci fosse, visto che da tempo avevi confessato di voler cantare un pezzo in inglese, come peraltro facesti ad Amici?

Sono entrata ad Amici che cantavo If I Ain’t got you… era un grande sogno e sono molto contenta. È stato facile, non ho dovuto lottare. Devo ringraziare tanto Tiziano e Michele Canova, così come la mia casa discografica, perché mi hanno dato la possibilità di esprimermi anche sotto quel punto di vista. Credo che in Amore Puro ci siano tutti i colori della Amoroso.

Foto Credits | Maurizio Bresciani / Eventidigitali

Ultime notizie su Novità discografiche

Tutto su Novità discografiche →