Lorenzo Fragola feat. Gazzelle, SuperMartina è il nuovo singolo

SuperMartina, Lorenzo Fragola feat. Gazzelle: testo e video della canzone su Blogo.it

lorenzo_fragola_bengala_2018_b.jpg

È SuperMartina il nuovo singolo di Lorenzo Fragola che sarà in rotazione radiofonica e disponibile su tutte le piattaforme digitali da venerdì 8 giugno. Il brano vede al suo interno la speciale collaborazione con Gazzelle e segue l’uscita di Bengala (Sony Music), il nuovo album di inediti pubblicato lo scorso 27 aprile 2018.

L’estate è la stagione adatta alle sonorità e allo spirito di SuperMartina, un brano spensierato e divertente che Lorenzo descrive come il più “happy” del disco. Frutto dell’incontro con Gazzelle a Roma nell’estate del 2017, la canzone “è nata in una jam improvvisata: ho conosciuto Gazzelle tramite Federico Nardelli, produttore del brano, ci siamo trovati fin da subito in sintonia e abbiamo scritto questo pezzo in un solo pomeriggio” racconta Lorenzo Fragola.

Il brano richiama alla mente le sonorità pop anni ’90, in piena interazione con quelle elettroniche. Una delle sfide, belle e allo stesso tempo stimolanti, intraprese da Lorenzo nella costruzione di Bengala, album frutto di un lavoro lungo due anni, raccontato attraverso 10 fotografie che catturano le fasi della sua maturazione, i cambiamenti che lo hanno portato a prendere coscienza di sé e ad affrontare le paure incontrate nel suo “viaggio” di crescita.

Qui sotto audio e testo della canzone in radio da venerdì 8 giugno 2018.

Lorenzo Fragola feat. Gazzelle, SuperMartina, Testo

Non m’importa se mi lasci solo
Ti rincorro per le strade, vado al manicomio
Poi domani quando sarò sobrio
Mi scriverai, ti scriverò
No, mandami una foto

Eri super carina
Eri super latina
Eri superlativa
Ma ora è supermattina
E sto peggio di prima
Tu sei ancora carina, con gli occhi struccati
Mi guardi e mi dici: “Piacere Martina”

Fuori fa un caldo bestiale
Non ho voglia di fare nient’altro
Che uscire ed andare a mangiare
Tu non restarci male
Se non sono speciale
Ma ho soltanto il bisogno di stare da solo a guardare un po’ il male
E tu

Non m’importa se mi lasci solo
Ti rincorro per le strade, vado al manicomio
Poi domani quando sarò sobrio
Mi scriverai, ti scriverò
No, mandami una foto
Mandami una foto

Eri più bella di me
Avevi più anni di me
Sapevi già tutto da quando ti ho visto
T’ho chiesto: “Com’è?”
E non sono il primo
Ma ancora ci rido
Io ti ho dato tutto
Tu mi hai dato un morso, sapeva di vino
Eri più bella di me
Avevi più anni di me
Sapevi già tutto da quando ti ho visto
T’ho chiesto: “Com’è?”
E non sono il primo
Ma ancora ci rido
Io ti ho dato tutto
Tu mi hai dato un morso, sapeva di vino

Non m’importa se mi lasci solo
Ti rincorro per le strade, vado al manicomio
Poi domani quando sarò sobrio
Mi scriverai, ti scriverò
No, mandami una foto
Mandami una foto

Non m’importa se mi lasci solo
Ti rincorro per le strade, vado al manicomio
Poi domani quando sarò sobrio
Mi scriverai, ti scriverò
No, mandami una foto

  • shares
  • +1
  • Mail