Michel Delpech è morto: cantò L'Isola di Wight

Delpech ha raccontato un'epoca con la sua Wight is Wight

lisoladiwight.jpg

Il cantautore francese Michel Delpech, autore del celeberrimo brano Wight is Wight, è morto il 2 gennaio a 69 anni in un ospedale nei dintorni di Parigi, il Centre Hospitalier Intercommunal a Neuilly-sur-Seine. Nato il 26 gennaio 1946, avrebbe compiuto a giorni 70 anni. Dal 2013 lottava con un cancro alla gola e alla lingua che alla fine ha vinto. Amatissimo in Francia, della cui canzone popolare è stato una bandiera tra la metà degli anni '60 e la fine dei '70, Delpech ha varcato i confini nazionali con la sua canzone ispirata al Festival dell’isola di Wight, dove però non andò mai. Scrisse la sua hit nel 1969 prendendo ispirazione da un articolo del settimanale L'Express sulla seconda edizione del Festival, che quell'anno si tenne il 30 e il 31 agosto e vide la partecipazione di Bob Dylan, che preferì Wight a Woodstock.

Il brano, registrato il 1° ottobre 1969, ebbe da subito un grande successo, che rimbalzò in Italia grazie alla cover dei Dik Dik, pubblicata in Italia nel 1970. L'hit più famosa di Delpech, però, è considerata "Pour un flirt", uscita nel 1971. Da lì a poco sarebbe iniziato il suo declino, causato anche dal divorzio dalla sua prima moglie, che lo portò anche a rifugiarsi nella spiritualità. Un primo ritorno di 'fiamma' col pubblico si ha alla metà degli anni '80, complice anche una rinnovata serenità familiare che lo porta a seconde nozze, nel 1985. Torna alla ribalta all'inizio degli anni 2000: tra i suoi ultimi album ricordiamo il live Ce lundi-là au Bataclan del 2005.

Nel 2013, infine, la cancellazione del tour e il ritiro dovuto alla diagnosi di un tumore alla gola. Lo ricordiamo con la sua canzone più celebre, almeno qui in Italia, tornata in auge proprio all'indomani della scomparsa del suo autore anche a causa del video trasmesso improvvisamente, e senza commento, nell'edizione delle 13.00 del Tg5, subito dopo il malore della conduttrice.

Wight is Wight | Testo e Video



Wight is Wight
Dylan is Dylan
Wight is Wight
Viva Donovan
C'est comme un soleil
Dans le gris du ciel
Wight is Wight
Hippie, hippie, ...pie
Hippie hippie
Hippie hippie

Ils sont arrivés dans l'île nue
Sans un bagages et les pieds nus
Comme un cyclone inattendu
Comme une fleur avant la saison
Comme une pluie de papillons
A laquelle on a jamais cru

Wight is Wight
Dylan is Dylan
Wight is Wight
Viva Donovan
C'est comme un soleil
Dans le gris du ciel
Wight is Wight
Hippie, hippie, ...pie
Hippie hippie
Hippie hippie

Toi qui a voulu t'emprisonner
As tu le droit de condamner
Celui qui cherche à s'évader
Chacun mène sa vie comme il veut
Tu ne peux plus baisser les yeux
Car aussi vrai que tu es né

Wight is Wight
Dylan is Dylan
Wight is Wight
Viva Donovan
C'est comme un soleil
Dans le gris du ciel
Wight is Wight
Hippie, hippie, ...pie
Hippie hippie
Hippie hippie

Wight is Wight
Dylan is Dylan
Wight is Wight
Viva Donovan
C'est comme un soleil
Dans le gris du ciel
Wight is Wight
Hippie, hippie, ...pie
Hippie hippie
Hippie hippie

Wight is Wight
Dylan is Dylan
Wight is Wight
Viva Donovan
C'est comme un soleil
Dans le gris du ciel
Wight is Wight
Hippie, hippie, ...pie
Hippie hippie
Hippie hippie...


Wight is Wight | Testo e traduzione


Wight è Wight
Dylan è Dylan
Wight è Wight
Viva Donovan
E' come un sole
nel cielo grigio
Wight è Wight
Hippie, hippie, pie
Hippie hippie
Hippie hippie

Sono arrivati sull'isola nudi
senza neanche un bagaglio e a piedi nudi
come un ciclone inatteso
come un fiore fuori stagione
come una pioggia di farfalle
alla quale non si è mai creduto

Wight è Wight
Dylan è Dylan
Wight è Wight
Viva Donovan
(etc.)

Tu che hai voluto chiuderti in una prigione
hai i diritto di condannare
chi cerca di evadere?
Ognuno vive la vita come vuole
Tu non puoi più far finta di niente
perché è tutto vero
così come il fatto che sei nato

Wight è Wight
Dylan è Dylan
Wight è Wight
Viva Donovan
(etc.)
[x3]


L'Isola di Wight dei Dik Dik | Testo e Video



Sai cos'è l'isola di Wight
è per noi l'isola di chi
ha negli occhi il blu
della gioventù
di chi canta hippi hippi pi

Al mercato un dì
andai così
per curiosare qui e la
e non sapevo cosa fare

fra divise blu
e giacche lunghe di lamé
ho visto te
miraggio bianco intorno a me

Sai cos'è l'isola di . . .

Senza una valigia io e te
siamo partiti un giovedì
nei nostri occhi c'era un sì

pioggia di farfalle intorno a noi
mi davi la tua gioventù
nessuno mi ha fermato più

Sai cos'è l'isola di ...



//

  • shares
  • Mail