X Factor 2015, Fedez: "Con le band potrei fare cazz@te, ho paura degli Over"

Fedez è pronto per la nuova edizione di X Factor 2015, ma condivide ai microfoni di Sky le sue paure

fedez-sky.png

Alla vigilia di X Factor 2015 i giudici cominciano ad uscire allo scoperto. Intervistato dai microfoni di Sky, Fedez commenta così il ritorno nel luogo del delitto:

"Non vivo quest'edizione, come non ho vissuto l'altra, con l'esuberanza di mettermi in mostra come giudice. La mia idea di X Factor è sempre quella di costruire un percorso per i ragazzi, porto avanti quell'idea lì, non ho aspettative su di me".

Quanto alla sua vittoria la scorso anno, non la considera un trionfo personale, bensì di Lorenzo Fragola, Madh e Vivian che oggi hanno successo grazie alla sua guida:

"In realtà ho vinto come giudice, ma non vince propriamente il giudice. Sono contento che i due artisti che erano in squadra con me hanno una carriera attiva e sono contento che dal vivaio di X Factor ho trovato una bravissima ragazza che ora è in tour con me".

Il rapper continua a odiare i finti buonismi:

"Il no va vissuto con negatività e non con finto entusiasmo, è giusto così. In un momento in cui, a livello discografico, si palesano tantissime opportunità, bisogna essere bravi a trovarsi al posto giusto".

Fedez si è detto contento del nuovo cast fisso, mentre ammette che anche in quest'edizione preferirebbe continuare a seguire gli Under:

"Sono molto contento di questo team e di questa squadra. Sono molto tranquillo che ci sia Mika, sono molto contento di questo tavolo nuovo. E' difficile dire che categoria vuoi se non puoi vedere l'organico. E' ovvio che le band è un mondo che potrei non conoscere bene, la mia paura è di fare cazzate, però non escludo questa possibilità. Ho paura degli over, mi sentirei imbarazzato a giudicare una persona con molta più cultura, coscienza e maturità artistica di me. Sarebbe un invertimento di ruoli che entrambi vivremmo male".

Magari voleva dire 'inversione' di ruoli?

  • shares
  • Mail