Beyoncé su Tidal: le canzoni presto escluse per un mancato accordo con la Sony?

La cantante potrebbe essere esclusa dal catalogo del servizio a pagamento di musica in streaming...

Update: La Sony ha smentito di avere il programma di togliere i brani di Beyoncé da Tidal.

A inizio aprile vi abbiamo dato la notizia della nascita di Tidal,

un servizio rivale a Spotify, che fornisce una vasta libreria di musica per gli utenti ma... con un costo che spazia da un minimo di 9,99 dollari al mese

A unirsi in questa avventura, quasi due mesi fa, sono stati ventina di artisti multi-milionari che si sono sono dati appuntamento per dare ufficialmente e pubblicamente il loro sostegno. Tra questi Beyoncé, Kanye West, Nicki Minaj, Usher, Madonna, Rihanna, Calvin Harris e Chris Martin.

Nel corso delle settimane successive, sono usciti alcuni video in esclusiva (e anteprima) proprio su questo servizio online (ad esempio The Night is Still Young di Nicki Minaj) ma, nelle scorse ore, sta emergendo un'indiscrezione che potrebbe risultare clamorosa e rivedere i piani di conquista previsti.

BKN-NBA-ALL-STARS

Se, ad oggi, l'accordo è stato chiuso con Roc Nation e Universal Music per i loro artisti e brani, la Warner Music Bros non ha ancora ufficializzato l'accordo con Tidal e Sony, invece, sarebbe disinteressato a unirsi in questa avventura. A questo punto, il sito di streaming di Jay-Z, rischierebbe di perdere alcuni artisti davvero importanti. Tra questi, ironia della sorte, proprio Beyoncé, la moglie del rapper, che ha un contratto che l'ha legata alla Sony con i suoi dischi

Secondo Bloomberg Musicweek, la casa discografica potrebbe minacciare di ritirare tutta la loro musica se non si riesce a raggiungere un accordo conveniente per entrambi. Proprio sotto questa ottica, hanno già fatto rimuovere i loro artisti provenienti da SoundCloud per ragioni analoghe.

Via | AceShowBiz

  • shares
  • Mail