Bjork: ecco perché ha rimandato l'uscita di "Biophilia"

Bjork: ecco perché ha rimandato l'uscita di "Biophilia"

Ho sentito che l'album aveva un potenziale di crescita un po' diverso rispetto a quello delle applicazioni ed è importante seguire le intuizioni, anche se sono scivolose e a volte non sai dove ti stanno portando. Ho suonato "Biophilia" per alcune settimane a Manchester, alcune delle canzoni sono cresciute durante la performance live e ho deciso di aggiungere un po' di questa crescita nel disco, finendo per utilizzare una registrazione dal vivo di una delle canzoni dell'album. [...] per fare questo ho dovuto posticipare il disco

Così spiega Bjork la decisione di rimandare l'uscita di "Biophilia", nuovo album e progetto multimediale che sta facendo parlare di sé ormai da mesi. Un lavoro monumentale, che procede in due direzioni capaci di completarsi a vicenda: quella 'tradizionale', suonata e legata alla dimensione dal vivo e quella più 'immateriale', che sfrutta le nuove tecnologie con l'app per iPhone e iPad, anche come strumenti per le performance.

Una lettera ai fan - pubblicata sul sito a questo indirizzo - che ha rassicurato molti. Non solo non contiene brutte sorprese per chi temeva un cambio di rotta o peggio, ma alimenta la curiosità, visto che le tracce sono state arricchite (grazie anche alla presenza di Leila Arab e Mandy Parnell) aggiungendo maggiore profondità ai suoni. Tutti ad aspettare il prossimo 10 ottobre, quindi.

  • shares
  • +1
  • Mail