Ultimo: è disponibile la cover de I Giardini di Marzo di Lucio Battisti

A partire da oggi, 22 febbraio 2020, in esclusiva su Amazon Music, sarà disponibile la cover de I Giardini di Marzo di Ultimo.

Da oggi, lunedì 22 febbraio 2021, in esclusiva su Amazon Music, è disponibile la cover de I Giardini di Marzo, il capolavoro senza tempo di Lucio Battisti, con testo scritto da Mogol, reinterpretata dal cantautore che ha dominato le classifiche degli ultimi anni con i suoi primi tre album (Pianeti, Peter Pan e Colpa delle Favole) ossia Ultimo.

I Giardini di Marzo di Ultimo è la prima canzone italiana Amazon Original. Il cantautore romano ha inciso questa cover (la prima reinterpretazione di un brano già edito nella sua carriera) circa un anno fa, ai Capitol Records di Los Angeles, per rendere omaggio ad uno degli artisti che l’ha ispirato nel corso della sua crescita artistica:

Non sono solito fare cover.
Un anno fa però, ai Capitol Records di Los Angeles, decisi di registrare uno dei brani più belli della musica italiana: I giardini di marzo, di Lucio Battisti.
Da quel giorno sono cambiate tante cose e quell’esecuzione improvvisata piano e voce potete sentirla da adesso, in esclusiva solo su Amazon Music. È semplicemente un omaggio. Il mio modo per dire grazie ad un artista immenso per quello che mi ha lasciato dentro.

Per quanto riguarda le ultime uscite discografiche di Ultimo, ricordiamo il brano 7+3, pubblicato lo scorso 22 dicembre, scritto appena due settimane prima e dedicato a tutte le madri.

Ultimo – I giardini di Marzo: il testo

Il carretto passava e quell’uomo gridava, gelati
Al 21 del mese i nostri soldi erano già finiti
Io pensavo a mia madre e rivedevo i suoi vestiti
Il più bello era nero, coi fiori non ancora appassiti.

All’uscita di scuola, i ragazzi vendevano i libri
Io restavo a guardarli, cercando il coraggio per imitarli
Poi, sconfitto, tornavo a giocar con la mente e i suoi tarli
E la sera al telefono tu mi chiedevi, perché non parli.

Che anno è, che giorno è
Questo è il tempo di vivere con te
Le mie mani, come vedi, non tremano più
E ho nell’anima, in fondo all’anima
Cieli immensi e immenso amore
E poi ancora, ancora amore, amor per te
Fiumi azzurri e colline e praterie
Dove corrono dolcissime le mie malinconie
L’universo trova spazio dentro me
Ma il coraggio di vivere, quello, ancora non c’è.

I giardini di marzo si vestono di nuovi colori
E le giovani donne in quel mese vivono nuovi amori
Camminavi al mio fianco e ad un tratto dicesti, tu muori
Se mi aiuti son certa che io ne verro fuori
Ma non una parola chiarì i miei pensieri
Continuai a camminare, lasciandoti attrice di ieri.

Che anno è, che giorno è
Questo è il tempo di vivere con te
Le mie mani, come vedi, non tremano più
E ho nell’anima, in fondo all’anima
Cieli immensi e immenso amore
E poi ancora, ancora amore, amor per te
Fiumi azzurri e colline e praterie
Dove corrono dolcissime le mie malinconie
L’universo trova spazio dentro me
Ma il coraggio di vivere, quello, ancora non c’è.

Ultime notizie su Ultimo

Ultimo, il cui vero nome è Niccolò Moriconi, è un cantautore romano nato il 27 gennaio 1996.

Tutto su Ultimo →