Tocca a me: il nuovo singolo di Federica Carta, con la partecipazione di Mydrama (Testo e Video)

Tocca a me è il nuovo singolo di Federica Carta, che vede la partecipazione di Mydrama, concorrente di X Factor 2020, disponibile da oggi.

Dopo aver trattato temi attualissimi come il cyberbullismo, il body positivity e il self-love con i suoi brani più recenti, Federica Carta ha affrontato, con il suo nuovo singolo, anche il tema della battaglia contro ogni forma di omotransfobia.

Il nuovo singolo della giovane cantautrice romana, dal titolo Tocca a me, infatti, è un inno alla diversità che vede la partecipazione di Mydrama, ex concorrente dell’ultima edizione di X Factor.

Nel video, diretto da Priscilla Santinelli, che vede anche la partecipazione di Muriel, youtuber, influencer e attivista LGBTQ+, ed Emanuele Ferrari, creator e influencer, impegnati da molto tempo a favore dell’inclusività e della parità di diritti, il messaggio che si vuole lanciare riguarda la liberazione dal giudizio e dalla violenza degli altri. Il video si apre con alcuni dei più utilizzati insulti omofobi e si chiude con un invito a vivere il proprio amore e la propria identità alla luce del sole.

Federica Carta e Mydrama, lo scorso 8 maggio, hanno anche partecipato alla manifestazione, tenutasi all’Arco della Pace di Milano, a favore dell’approvazione del DDL Zan.

Di seguito, trovate il testo di Tocca a me. Cliccando qui, potete vedere il video ufficiale.

Tocca a me: il testo

C’è una mia foto in camera
Dove sorrido con i miei
Tornerei lì,
Senza pensieri
Non sono un nome e un numero
Non sono tutto e subito
Io sono qui
Persa da ieri.

Quando tutto mi sembra una gabbia
Anche la pelle che indosso
Vado fuori di me
Quando pensi che la gente sappia
E che sappia fin troppo, fin troppo di te
Conto i brividi sulla mia schiena
Come da bambina sopra a un’altalena
È tutto ok, è tutto ok
E se non è ok.

Non so come si fa
A trovare un posto per noi
Ma tocca a me, tocca a me
C’è luce tra le lacrime
Non so come si fa
Ad aspettare domani
Tocca a me, tocca a me
Accedere la luce se non c’è.

Dirti che ho paura non fa più paura
Solo la mia voce a farmi da armatura
Non so come si fa
A trovare un posto per noi
Ma tocca a me, tocca a me, tocca a me.

Sai, sai che io certe notti volo
Con le finestre chiuse ma
Tra le rovine Roma annega e brucia e non ti sento
Urla più forte come se
Volessi rompere a metà
Il filo della crisalide, torneremo a sorridere
Sotto il cielo di Atlantide, già lo sai.

Apro gli occhi sopra un’altalena
Come da bambina il sogno poi s’avvera
È tutto ok, è tutto ok.

Non so come si fa
A trovare un posto per noi
Ma tocca a me, tocca a me
C’è luce tra le lacrime
Non so come si fa
Ad aspettare domani
Tocca a me, tocca a me
Accedere la luce se non c’è.

Dirti che ho paura non fa più paura
Solo la mia voce a farmi da armatura
Non so come si fa
A trovare un posto per noi
Ma tocca a me, tocca a me, tocca a me.

Non so come si fa
A disegnare il futuro
Tocca a me, tocca a me, tocca a me.