The Neighbourhood, il batterista Brandon Fried fuori dalla band dopo essere stato accusato di molestie

The Neighbourhood, Brandon Fried fuori dal gruppo: il batterista non fa più parte della band dopo le accuse di molestia. Ecco cosa è successo

Guai per Brandon Fried, il batterista dei The Neighbourhood. Il musicista è stato accusato di molestie da María Zardoya, della band The Marías, e si è scusato pubblicamente per quanto accaduto. La cantante ha condiviso, via Instagram, il racconto della vicenda:

Ieri sera ero in un bar, e sono stata palpata sotto il tavolo da Brandon Fried, il batterista dei Neighbourhood. È stata una delle cose che mi ha provocato più disagio nella mia vita. Ho sentito un’invasione del mio spazio, della mia privacy e del mio corpo. @thenbhd avete tutti bisogno di un nuovo batterista, questo ragazzo è una persona davvero sgradevole”

La storia, in pochissimo tempo, è diventata virale ed è stata immediata la replica della band che, con un comunicato condiviso come risposta, hanno annunciato il licenziamento del loro batterista:

“Siamo grati a Maria per essersi fatta avanti. Non abbiamo tolleranza per qualsiasi tipo di comportamento inappropriato nei confronti delle donne. Come risultato delle azioni di Brandon, non sarà più un membro di The Neighbourhood”

Anche l’accusato, Brandon Fried, ha preso parola e si è scusato per quanto avvenuto:

“Sono così terribilmente dispiaciuto per María. Le mie azioni sono state imperdonabili e intollerabili. Non riflettono chi sono come persona, ma chiaramente un riflesso di chi divento sotto l’influenza. È evidente che devo affrontare i miei problemi con l’abuso di alcol e sostanze, per i quali ora sto cercando aiuto. Voglio scusarmi con le donne che sono state vittime di qualsiasi comportamento che le abbia fatte sentire a disagio o violate. “Mi dispiace anche per i The Neighborhood e i per nostri fan per averli delusi”

Anche lui ha voluto rendere pubbliche le sue dichiarazioni per mettere un punto alla vicenda e per scusarmi con Maria Zardova, assumendosi la responsabilità delle sue incresciose azioni.

Attualmente il profilo Instagram del gruppo è privo di foto e video e riportato solo, via Stories, la loro dichiarazione ufficiale.