Supereroi, Ultimo: ascolta il nuovo singolo, colonna sonora dell’omonimo film (testo)

Ultimo, Supereroi: testo e significato della canzone colonna sonora dell’omonimo film di Paolo Genovese. Ascolta il brano

Supereroi” è il nuovo singolo di Ultimo estratto dall’album “Solo”.

La canzone è disponibile da oggi, 10 dicembre 2021, in radio, è la colonna sonora dell’omonimo film di Paolo Genovese, distribuito da Medusa Film, a Natale al cinema. Ecco il commento del cantautore in merito al brano inciso:

“Un inno alle imprese di ogni giorno. Sono contento che faccia anche da colonna sonora al nuovo film di Paolo (Genovese, ndr)”

Ultimo, Supereroi, Video ufficiale

Il videoclip, diretto da Paolo Genovese e prodotto da Marco Belardi per Lotus Production – società di Leone Film Group – in collaborazione con Medusa Film, intreccia momenti che hanno come protagonista lo stesso Ultimo, immerso nel silenzio di un’uggiosa città, a scene tratte dal film di Genovese che riflettono le note malinconiche della canzone, attraverso gli attori principali Jasmine Trinca e Alessandro Borghi. Il video, così come il film, è stato girato nel 2019. Potete vederlo cliccando qui.

Supereroi, autori canzone

“Supereroi”, scritto e composto da Niccolò Moriconi, è il nuovo singolo estratto dall’album “SOLO”, pubblicato il 22 ottobre e certificato disco di platino, che ha debuttato alla #1 sia nella classifica degli album sia in quella dei vinili più venduti (FIMI).

Ultimo, Supereroi, ascolta la canzone

Qui sotto potete ascoltare, in streaming, il brano:

Ultimo, Supereroi, testo

Perché l’amore passa e tu non passi mai
Perché ti senti sola e sola non lo sei
Perché ti guardi indietro e dietro non c’è niente
Me lo dicevan tutti: “Un giorno capirai”
E io che dicevo: “No, ti sbagli e lo vedrai”
Tu non sai cosa ho dentro e cosa ha dentro lei

E poi il tempo c’ha fregato
Perché infame è il suo mestiere
Senza fare mai rumore
Cambia il mondo da vedere

Perché guardo una foto e non so più provare
Quel pieno di emozioni chе sapevo avere
Sarà chе oggi fa freddo e il freddo porta te
Sarà la nostalgia o forse il disincanto
Che porta me a volare, a non tornare presto
Almeno tu conserva un po’ di fantasia

E poi il tempo c’ha fregato
Perché infame è il suo mestiere
Senza fare mai rumore
Cambia il mondo da vedere
Ma noi no, noi no

Perché a volte sento che non basta una vita
Per mostrare a te quello che ho dentro
Altre volte ti sono vicino
E in un minuto i secondi son cento
In questo mondo fatto di scadenze
Tu hai dimostrato di poterle bruciare
E questo tempo non c’avrà mai tempo
Di vederci a noi un giorno cadere
Perché noi, noi, noi
Siamo supereroi

Però che fine fanno i tuoi grandi progetti
Conserverò i colori per i tuoi disegni
Se un giorno tornerai, avrai un motivo in più
Tu mi hai insegnato tanto, a te devo il coraggio
Perché da un foglio hai dato un senso al nostro viaggio
Io che poi il senso l’ho lasciato dentro te

E poi il tempo c’ha fregato
Perché infame è il suo mestiere
Senza fare mai rumore
Cambia il mondo da vedere
Ma noi no, noi no

Perché a volte sento che non basta una vita
Per mostrare a te quello che ho dentro
Altre volte t’ho vista vicina
E in un minuto i secondi eran cento
In questo mondo fatto di scadenze
Tu hai dimostrato di poterle bruciare
E questo tempo non c’avrà mai tempo
Di vederci a noi un giorno cadere
Perché noi, noi, noi
Siamo supereroi

Ultime notizie su Ultimo

Ultimo, il cui vero nome è Niccolò Moriconi, è un cantautore romano nato il 27 gennaio 1996.

Tutto su Ultimo →