Sfiga, Grido feat. Fabri Fibra: testo, video, significato della canzone

Sfiga: testo, video ufficiale, significato, audio della nuova canzone di Grido feat. Fabri Fibra dopo i dissing di vent’anni fa

Porta per titolo ‘Sfiga’, il nuovo singolo di Grido feat Fabri Fibra in uscita venerdì 17 giugno 2022 in radio e su tutte le piattaforme digitali. Il brano sigla, a distanza di quasi 20 anni, la pace tra i due rapper dopo i dissing che hanno appassionato, per tanto tempo, i fan di tutta Italia.

Sfiga, Grido feat. Fabri Fibra: significato

E’ lo stesso ex componente de ‘I Gemelli Diversi’ e fratello di J-Ax a raccontare (a ‘Billboard’) come è nata la collaborazione

Recentemente, ripensando a questo capitolo di storia del rap italiano ho pensato che servisse qualcosa per riequilibrarne il karma. Di getto mi è venuto in mente il ritornello del pezzo e l’idea di campionare l’iconica frase di Bugiardo, “Ti tolgo dal mio stereo perché porti sfiga”. Ho proposto il brano a Fibra e nel giro di un giorno lui mi ha mandato le sue strofe! Poi ci siamo incontrati e abbiamo passato un pomeriggio ripercorrendo tutta la nostra storia, ci siamo detti quello che, praticamente, aspettavamo di dirci da vent’anni.

Sfiga, Grido feat. Fabri Fibra: video

Cliccate sulla foto, in basso, per vedere il video con l’audio ufficiale della canzone.

Grido feat. Fabri Fibra

Sfiga, Grido feat. Fabri Fibra: testo

Ecco il testo di ‘Sfiga’:

Vieni a fare un tiro e senti l’aria che tira
la gente in Italia spera fino a che spira
questi rapper tutti amici
quando sei in cima
ma prima
ti tolgo dal mio stereo
perché porti sfiga

Sai che quando
andavo a scuola da sbarbato
la gente nella classe
mi chiamava emarginato
come cazzo ti vesti,
fai musica da sfigato
pensa un po’ che adesso
il contesto si è ribaltato
e chiunque ha la bocca rappa,
anche la gente scarsa
ma ho la cresta bassa
sulla stessa traccia
Grido e Fabri Fibra
tipo una sberla in faccia
l’Italia condanna chi spaccia la ganja
e rilascia chi alla sesta grappa
con la testa in pappa
scende in piazza e ra-ta-ta-ta
eeny, meeny, miny, moe
giù le mani mo
come minimo ci rimani bro’
c’è un divario a partire dallo stile
tu c’hai il conto a sei zeri
ma ancora in lire

Vieni a fare un tiro
e senti l’aria che tira
la gente in Italia spera fino a che spira
questi rapper tutti amici
quando sei in cima
ma prima
ti tolgo dal mio stereo perché porti sfiga

Vieni a fare un tiro
e senti l’aria che tira
la gente in Italia spera fino a che spira
questi rapper tutti amici
quando sei in cima
ma prima
ti tolgo dal mio stereo
perché porti sfiga

Ti tolgo dal mio stereo perché porti sfiga
cantavo dopo il 2000
frà ancora vado a 2000
ancora che sono in cima
la gente che grida
su sta traccia con Grido,
senti che mina
del tipo “frate ma perché non ci abbiamo pensato prima?!”
e non bruciamo sta palazzina
gonfia di cannabis attiva
rime a canna tu
smamma che pure tua mamma è in fila
ogni rima stringe una lama
tipo bambola assassina
sopra il beat con la Bic
sfondo teste come un cric
questa major Stephen King
vogliono soltanto hit
quando rimo sto in apnea
come se fossi in piscina
carico e sparo al primo
che si avvicina

Vieni a fare un tiro
e senti l’aria che tira
la gente in Italia spera fino a che spira
questi rapper tutti amici
quando sei in cima
ma prima
ti tolgo dal mio stereo
perché porti sfiga

Vieni a fare un tiro
e senti l’aria che tira
la gente in Italia spera fino a che spira
questi rapper tutti amici quando sei in cima
ma prima
ti tolgo dal mio stereo
perché porti sfiga

Ti dico ciò che non dice nessuno
tipo che le tartarughe
respirano dal culo
so che tu mi davi per morto oramai
pensa che sfiga che hai
sono più in forma che mai
spostati da Spotify.

Posti ma non scopi mai
occhi rossi mille live
Eins, Zwei, Polizei,
arriviamo e sono guai
cresciuto a fare freestyle
quindi so che poi ci stai
scopo strumentali che mi dicono
non vieni mai
soldi soldi, corri corri, fuggi fuggi
tutti pezzi uguali
fanno tutti i furbi
sgasi sulla Benz
però non mi raggiungi
miri in testa mille punti
sempre in testa avevi dubbi?

Rappo e faccio a pezzi
sti fighetti, braso etti
tu sciroppo e poi rallenti
coi battibecchi
non batti i vecchi
bravo metti i grillz
perché sotto non hai i denti

Vieni a fare un tiro
e senti l’aria che tira
la gente in Italia
spera fino a che spira
questi rapper tutti amici
quando sei in cima
ma prima
ti tolgo dal mio stereo
perché porti sfiga

Vieni a fare un tiro
e senti l’aria che tira
la gente in Italia
spera fino a che spira
questi rapper tutti
amici quando sei in cima
ma prima
ti tolgo dal mio stereo
perché porti sfiga.