Sfera Ebbasta: Famoso è l’inedito, “la traccia che esiste ma non esiste” (Testo e Audio)

Dal 18 dicembre 2020, è disponibile una traccia inedita di Sfera Ebbasta, la title-track dell’ultimo album di inediti del trapper di Cinisello Balsamo.

Famoso è la traccia inedita di Sfera Ebbasta, pubblicata lo scorso 18 dicembre. La title-track dell’omonimo album del trapper di Cinisello Balsamo, pubblicato lo scorso 20 novembre, che ha debuttato al primo posto nella classifica Fimi degli album più venduti e che è stato certificato Disco di Platino dalla Fimi, infatti, è stata inizialmente esclusa dalla tracklist definitiva dell’album.

La canzone, però, era nota ai fan di Sfera Ebbasta in quanto era stata inserita nella colonna sonora dell’omonimo film documentario diretto da Pepsy Romanoff, Famoso, reso disponibile lo scorso ottobre in streaming su Amazon Prime Video.

Nel podcast dedicato all’album, disponibile su Spotify, inoltre, Sfera Ebbasta ha definito Famoso, “la traccia che esiste ma non esiste”, scartata dalla tracklist finale poiché ritenuta incompleta.

Nella versione digitale di Famoso, oggi, la title-track appare come prima traccia dell’album.

Cliccando qui, potete ascoltare la canzone. Di seguito, trovate il testo.

Sfera Ebbasta – Famoso: il testo

Ora che sono famoso voglion farsi la foto
Fissano la collana, fissano l’orologio
Da piccolo guardavo le scarpe in quel negozio
Mo’ tutte quelle che voglio le metto solo un giorno.

Non mi facevano entrare manco a pagare
Mo’ mi devono pagare per farmi entrare
Dalle popolari fino a essere popolare
Troppo famoso, ora in giro non posso fumare.

Mi chiedi, come ti va, rispondo, favoloso
Da piccolo volevo solo essere famoso
Oggi mi son svegliato di nuovo in un sogno
In cui entro nel negozio e compro ciò che voglio
Fuori faceva freddo e non bastava la giacca
E i problemi con quello che ti spacca la faccia
E lo capisci in fretta come gira la piazza
E finisci a 50 coi debiti e la pancia
Mo’ pasta coi ricci, lei coi capelli lisci
Con troppi gioielli addosso come fossero finti
Ho comprato casa a mamma dopo il secondo disco
Le ho detto, non andrai più a pulire a casa dei ricchi.

Ora che sono famoso voglion farsi la foto
Fissano la collana, fissano l’orologio
Da piccolo guardavo le scarpe in quel negozio
Mo’ tutte quelle che voglio le metto solo un giorno.

Non mi facevano entrare manco a pagare
Mo’ mi devono pagare per farmi entrare
Dalle popolari fino a essere popolare
Troppo famoso, ora in giro non posso fumare.

I Video di Soundsblog

Ultime notizie su Sfera Ebbasta

Tutto su Sfera Ebbasta →