Povero gabbiano, la canzone virale interpretata da Gianni Celeste: ascolta “Tu comm’a mme” (testo)

Povero gabbiano, il brano Tu comm’a mme di Gianni Celeste: testo e significato della canzone, ascolta il pezzo virale su Soundsblog

Povero gabbiano, hai perduto la compagna. Questa frase è diventata virale su TikTok e Instagram, negli ultimi giorni, grazie al brano di Gianni Celeste, “Tu comm’a mme“. Il pezzo è ai piani alti delle classifiche delle canzoni più condivise e scelte come colonna sonora e sottofondo nei video e nelle storie social.

In molti conoscevano la canzone come “Povero gabbiano” ma il titolo vero è “Tu comm’a mme”. Lo stesso autore ha condiviso con orgoglio il risultato ottenuto, con un post su Facebook

Buongiorno amici, nelle classifica delle 50 canzoni più ascoltate in italia, al secondo posto Tu Comm’a Mme. In tanti la conoscete come Povero Gabbiano

https://www.facebook.com/GianniCelesteOfficial/videos/1198166457681561/

Gianni Celeste, Tu comm’a mme”, Ascolta la canzone

Qui sotto potete ascoltare la canzone di Gianni Celeste:

Gianni Celeste, Tu comm’a mme”, Testo canzone

Non hai voglia di volare
Guard attuorn o mare
E nun sai chill che a fa
Povero gabbiano
Hai perduto la compagna
Nun te và cchiu a vit
Te capisc ij pecchè

La tua storia è la mia
Lei che se n’è andata via
Tu finisci di volare
Io che smetto di sognare
Stavo bene insieme a lei
E non so cosa farei
Pe l’è dicere te preg
Dai rituorn nziem a me
Amo te che non ci sei
Piango e forse non lo sai
Piange un uomo ed un gabbiano
Pecchè sta tanto lontano
La tua storia è la mia
Lei che se n’è andata via
Tu finisci di volare
Io che smetto di sognare
E se fa ggià sera
E il tramonto è sopra il mare
Ma sulla scogliera
Il gabbiano resta lla
Comm me fa pen
Sul sul e abbandunat
Cerca la compagna
Che mai più ritroverà
La tua storia è la mia
Lei che se n’è andata via
Tu finisci di volare
Io che smetto di sognare
Stavo bene insieme a lei
E non so cosa farei
Pe l’è dicere te preg
Dai rituorn nziem a me
Amo te che non ci sei
Piango e forse non lo sai
Piange un uomo ed un gabbiano
Pecchè sta tanto lontano
La tua storia è la mia
Lei che se n’è andata via
Tu finisci di volare
Io che smetto di sognare