Oscar 2022, Billie Eilish vince con “No time to die”: le parole della cantante e del fratello Finneas O’Connell

Oscar 2022, il trionfo previsto di Billie Eilish con “No time to die”, brano colonna sonora del film omonimo con protagonista l’agente 007

Era previsto da molti e così è stato: “No time to die” di Billie Eilish ha vinto l’Oscar 2022 con Miglior canzone originale. Dopo aver ottenuto la statuetta, la cantante, insieme al fratello Finneas O’Connell, ha risposto ad alcune domande della sala stampa.

“Eri un’adolescente emo, dall’aspetto triste, ora ti stai divertendo”, ha osservato il giornalista, per poi chiedere “Ti senti come se avessi avuto un cambiamento nella tua carriera con il passare degli ultimi anni?”

Billie Eilish ha confermato, rispondendo:

“Ero anche un’adolescente molto giovane. Conosci gli adolescenti: è solo crescita e invecchiamento. Sono super felice. Mi sento come se stessi appena diventando consapevole di ciò che è buono e intorno a me. Quando sei così giovane, è difficile capire quanto siano importanti le cose intorno a te, quanto siano importanti le cose”.

Poi, riflettendo sul premio ottenuto e sulla sua evoluzione nella musica, ha ammesso:

“Ero una ragazzina, e non lo sapevo. “[Sono] così elettrizzata che crescere mi abbia insegnato a essere più consapevole della grandezza che mi circonda”

Il fratello e collaboratore della cantante, Finneas O’Connell, ha raccontato di aver chiesto apertamente consiglio a  Jimmy Napes e Sam Smith, che avevano vinto l’Oscar della precedente canzone originale di Bond per “The Writing’s on the Wall”.

“Hanno dato ottimi suggerimenti per fare una canzone della quale essere davvero orgoglioso”, ha detto O’Connell, evidenziando l’idea di voler creare una melodia “che suonasse come una canzone di Billie Eilish e di Bond”

Billie Eilish, infine, ha ammesso di essersi avvicinata al lavoro e a questo impegno “molto intimidita, spaventata”.

E poi ha aggiunto:

“Ci siamo messi sotto pressione per rappresentare l’ultimo film di Daniel Craig [come 007]”

Il brano uscì originariamente il 14 febbraio 2020 per anticipare il rilascio della pellicola, rimandata però di molti mesi a causa della pandemia legata al Covid-19. “No time to die” uscì nei cinema solo a settembre 2021, più di un anno dopo.